Recensione AMD Ryzen 7 7700X

AMD Ryzen 7 7700X è la scelta migliore per gran parte degli utenti

AMD Ryzen 7 7700X
Editor's Choice
(Image: © Future)

Verdetto

AMD Ryzen 7 7700X è senza dubbio il miglior processore sul mercato per la maggior parte degli utenti, grazie a un buon livello prestazionale in tutti gli ambiti e al suo ottimo rapporto qualità prezzo. Purtroppo per installarlo è necessario passare alla nuova piattaforma AM5, quindi se volete acquistarlo dovrete affrontare una spesa complessiva importante.

Pros

  • +

    Ottime prestazioni in tutti gli ambiti

  • +

    Prezzo accessibile

  • +

    PCIe 5.0 e DDR5 per sistemi AMD

  • +

    Costa meno del predecessore

Cons

  • -

    Serve una scheda madre AM5

  • -

    Non compatibile con memorie DDR4

  • -

    Poco adatto ai creatori di contenuti

Perché puoi fidarti di TechRadar I nostri esperti revisori trascorrono ore a testare e confrontare prodotti e servizi in modo che tu possa scegliere il meglio per te. Scopri di più su come testiamo.

AMD Ryzen 7 7700X: Recensione in due minuti

Quando si guarda ai processori AMD e si cercano prestazioni eccellenti, ci si rivolge ai top di gamma della serie Ryzen 9; tuttavia, quest'anno in particolare, non considerare i modelli di fascia media potrebbe essere un grave errore. 

Perché? Molto semplice: a nostro avviso, AMD Ryzen 7 7700X è il migliore tra i processori basati sull'architettura Zen 4 per gran parte degli utenti e, in molti casi d'uso, regge tranquillamente il passo dei più potenti e costosi Ryzen 9.

La serie Ryzen 7000 è composta da Ryzen 9 7950X, Ryzen 9 7900X, Ryzen 7 7700X e Ryzen 5 7600X, tutti processori di ottimo livello che migliorano nettamente rispetto ai modelli di precedente generazione, mantenendo dei prezzi simili e, in alcuni casi più bassi. Tuttavia il 7700X sembra l'unico in grado di raggiungere il punto di equilibrio perfetto tra prestazioni, prezzo ed efficienza, caratteristiche che ne fanno il miglior processore di fascia media tra i Ryzen 7000.

Se si guarda alla precedente generazione, l'unico vero concorrente del Ryzen 7 7700X è il Ryzen 9 5950X, una CPU di fascia alta che dispone del doppio dei core di elaborazione del 7700X. Tuttavia, Ryzen 7 7700X si dimostra superiore in termini di applicazioni di uso comune e di gioco dando buoni risultati anche nell'ambito del content creation, pur non riuscendo ad eguagliare le CPU di fascia alta progettate specificamente per i carichi di lavoro multi-core.

Questo non vuol dire che Ryzen 7 7700X non sia un fantastico processore prosumer per i creativi e i fotografi. Tutt'altro, visto che consente di usare applicazioni professionali come Photoshop e Lightroom con il minimo sforzo.

Anche i video maker e color che lavorano nell'ambito della modellazione 3D possono prenderlo in considerazione, visto cha potenza sufficiente per portare a termine il lavoro senza difficoltà nonostante si tratti di una CPU d fascia media dal prezzo relativamente accessibile.

In ambito gaming, Ryzen 7 7700X riesce a reggere il passo dei migliori processori dedicati ai giochi come AMD Ryzen 7 5800X3D e Intel Core i9-12900K, superandoli in termini prestazionali nonostante il prezzo inferiore.

Tuttavia il prezzo di listino potrebbe ingannare, poiché Ryzen 7 7700X richiede una scheda madre con socket AM5, a differenza dei chip Intel Alder Lake, oltre all'acquisto di memorie RAM DDR5 che, al momento, sono ancora piuttosto costose.

Il passaggio al socket AM5 porta con sé la compatibilità con PCIe 5.0, che consente a Ryzen 7 7700X di sfruttare entrambe le tecnologie. In aggiunta, il passaggio alle memorie DDR5 apre le porte alla funzione AMD EXPO, una tecnologia di overclocking rapido della memori, simile al sistema XMP di Intel. L'unica cosa che manca a Ryzen 7 7700X è la 3D-VCache, l'arma segreta dell'eccellente Ryzen 7 5800X3D.

Ciononostante, essendo prodotto con il nodo produttivo da 5 nm di TSMC, Ryzen 7 7700X raggiunge velocità di clock elevate ed è overclockabile, quindi può raggiungere frequenze vicine a quelle del più potente Ryzen 9 7950X a un costo decisamente inferiore.

Per la maggior parte degli utenti domestici e dei gamer, AMD Ryzen 7700X è semplicemente il miglior processore AMD di questa generazione; con l'aggiunta di memoria DDR5 e la compatibilità con la tecnologia PCIe 5.0, questa CPU è una garanzia in termini di longevità e potrà accompagnarvi per diversi anni a venire.

AMD Ryzen 7 7700X: Prezzo e disponibilità

AMD Ryzen 7 7700X

AMD Ryzen 7 7700X  (Image credit: Future)
  • Quanto costa? Tra i 450 e i 500 euro
  • Quando è disponibile? Si può acquistare dal 27 settembre 2022

AMD Ryzen 7 7700X è disponibile dal 27 settembre 2022 a prezzi che variano dai 450 ai 500 euro sul mercato Europeo. Non essendoci un AMD Ryzen 7 5700X è impossibile fare un confronto diretto con i processori della precedente generazione.

Per avere un termine di paragone, AMD Ryzen 7 5800X costava 449€, mentre il più economico Ryzen 5 5600X costava 309€ al momento del lancio. Ryzen 7 7700X si pone esattamente tra le due fasce di prezzo a fronte di prestazioni decisamente migliori di entrambi i modelli.

Se invece guardiamo i modelli della concorrenza, Intel Core i7-12700K costava più o meno la stessa cifra (qualcosa in più nella variante  i7-12700KF) e, anche se non abbiamo mai prodotto una recensione dedicata al medio gamma Intel, comparando la CPU AMD con il top di gamma Intel Core i9-12900K si ottengono prestazioni simili in diversi ambiti a un prezzo decisamente inferiore.

Come le CPU AMD Zen 4, anche i processori Intel Alder Lake richiedono un aggiornamento hardware, quindi per valutare la reale convenienza del chip AM5 rispetto alla controparte Intel dovremo attendere l'arrivo dei nuovi Raptor Lake. 

Detto questo, tutti si aspettano che i Raptor Lake costino di più rispetto alle loro controparti Alder Lake, quindi il vantaggio di AMD potrebbe aumentare ulteriormente nelle settimane e nei mesi a venire.

  • Convenienza: 4.5 / 5

AMD Ryzen 7 7700X: Chipset e specifiche

MD Ryzen 7 7700X su scheda madre AM5

AMD Ryzen 7 7700X richiede una scheda madre AM5 e dei banchi di RAM DDR5. (Image credit: Future)
  • PCIe 5.0 e DDR5
  • Velocità di clock nettamente superiori e architettura a 5 nm
  • Niente memoria 3D-VCache
AMD Ryzen 7 7700X: Specifiche

Processo produttivo: 5nm
Socket: AM5
Core: 8
Thread: 16
Frequenza Base: 4.5GHz
Frequenza Boost: 5.4GHz
L3 cache:
40MB
TDP: 105W
PCIe: 5.0
RAM: 128GB Dual-Channel DDR5
Sbloccato: Si
Grafica integrata: GPU RDNA 2 da 2-core

AMD Ryzen 7 7700X dispone di 8 core e 16 thread ed è uno dei primi processori AMD Zen 4 prodotto a 5 nm che supporta lo standard PCIe 5.0 e le memorie RAM DDR5 ad arrivare sul mercato. 

Queste specifiche rendono i chip AMD nuovamente competitivi con la controparte Intel, che ha lanciato le sue CPU Alder Lake con PCIe 5.0 nel novembre 2021. Purtroppo, la nuova serie Ryzen 7000 non include la compatibilità con la RAM DDR4, che i chip Alder Lake continuano a supportare, così come i Raptor Lake di Intel di 13a generazione.

Tuttavia, i nuovi chip AMD possono contare sul processo produttivo a 5 nm di TSMC e  vantano velocità di clock notevolmente aumentate rispetto ai precedenti modelli. Non esisteva un Ryzen 7 5700X, quindi il modello precedente che prenderemo come riferimento è AMD Ryzen 7 5800X, una CPU a 8 core e 16 thread, con un base clock da 3,80 GHz e un boost clock da 4,70 GHz. 

Il Ryzen 7 7700X ha un base clock da 4,50 GHz e un boost clock di 5,40 GHz, che aumentano rispettivamente del 18% e del 15% rispetto al modello di riferimento. 

Ryzen 7 7700X non è dotato di 3D-VCache come l'ottimo AMD Ryzen 7 5800X3D, ma dispone comunque di 8 MB di cache L3 in più (40 MB in totale) rispetto ai 32 MB del 5800X, quindi può contare su un incremento del 25% della cache L3.

AMD Ryzen 7 7700X

I nuovi processori AMD richiedono una scheda madre aggiornata (Image credit: Future)

Il rivale Intel i7-12700K, caratterizzato dal design big.LITTLE e prodotto con il nodo a 10 nm, dispone di 8 core per le prestazioni (P-core), 16 thread e 4 core per l'efficienza (E-core), con un thread ciascuno. Conti alla mano, Ryzen 7 7700X ha un leggero svantaggio in termini di thread.

Detto questo, i clock dei core dell'i7-12700K sono significativamente più "lenti": il clock di base dei P-core i ferma a 3,60 GHz e il boost clock raggiunge i 4,9GHz. Al contempo, il base clock degli E-Core è di 2,70 GHz, mentre il boost clock arriva a 3,80 GHz. Tutti i core di Ryzen 7 7700X sono ad alte prestazioni, quindi anche se il clock di base è del 25% più veloce di quello dei P-Core dell'i7-12700K e il boost clock aumenta di poco più del 10%, i chip di Intel hanno ancora un leggero vantaggio grazie dovuto alla presenza degli E-Core, che gestiscono le attività in background in modo da non pesare sulle prestazioni finali.

Ryzen 7 7700X ha un TDP inferiore (105W) rispetto a Intel Core i7-12700K (125W), quindi mantiene i consumi relativamente bassi, il che rende le sue prestazioni ancora più impressionanti.

Infine, va notato che l'alloggiamento del die e i connettori sono cambiati (niente più pin pieghevoli!) e i "piedini" dell'alloggiamento rischiano di sporcarsi facilmente di pasta termica se non si fa attenzione durante l'installazione del chip.

Fortunatamente, si può usare ancora il vecchio dissipatore AM4, poiché AMD ha mantenuto invariata la struttura di fissaggio utilizzata per i precedenti chip AM4. Forse dovrete acquistare una nuova RAM, ma almeno non dovrete acquistare un nuovo dissipatore per la CPU se passate da un chip AM4 (sempre che il dissipatore sia in grado di gestire il maggiore carico termico).

  • Specifiche: 5 / 5

AMD Ryzen 7 7700X: Prestazioni

  • Eccellente prestazioni di gioco
  • Miglioramenti evidenti rispetto alla precedente generazione
  • GPU RDNA 2-core integrata

AMD Ryzen 7 7700X segna un consistente balzo in avanti rispetto a tutti i processori della serie Ryzen 5000 che l'hanno preceduto, garantendo prestazioni sostanzialmente paragonabili a quelle di Ryzen 9 5950X, se si considera la media di tutti i benchmark. Che si tratti di prestazioni grezze single-core o multi-core, come di utilizzo con le app più comuni, in gioco e nella creazione di contenuti, Ryzen 7 7700X riesce a fare meglio di ogni altro processore che non sia un Intel Core i9-12900K o un Ryzen 9 7950X.

Nei benchmark specifici rimane indietro rispetto al Core i9-12900K, il miglior processore sul mercato fino all'arrivo di Ryzen 9 7950X. Basti pensare che Ryzen 7 7700X è persino riuscito a strappare la corona di miglior processore gaming all'ottimo Ryzen 7 5800X3D che, finora, occupava la prima posizione in quest'ambito.

Nei nostri test benchmark persino il top di gamma Ryzen 9 5950X ha ottenuto un punteggio medio di poco inferiore a Ryzen 7 7700X. Non abbiamo ancora testato il nuovo Ryzen 9 7900X, quindi la situazione potrebbe cambiare tra qualche settimana, ma con un prezzo di vendita inferiore rispetto a Ryzen 7 5800X3D, Ryzen 7 7700X è sicuramente il processore giusto per chi cerca una nuova CPU da gioco.

Il nuovo medio gamma AMD  rimane decisamente indietro rispetto al top di gamma Intel Core i9-12900K solo in termini di prestazioni multi-core grezze, una lotta che un processore a otto core e 16 thread non avrebbe mai potuto vincere contro un chip da 16 core e 24 thread.

Tuttavia Ryzen 7 7700X è costantemente in testa alla maggior parte dei benchmark, anche se non sempre vince. Questa CPU è piena di sorprese e offre un miglioramento del 25,28% nelle prestazioni complessive rispetto al Ryzen 7 5800X e un aumento del 35,39% rispetto al medio gamma della scorsa generazione, AMD Ryzen 7 5700G. 

Quest'ultimo chip è paragonabile al Ryzen 7 7700X in quanto ha una GPU integrata, a differenza del Ryzen 7 5700X, ma ha un TDP inferiore di 40W (65W contro 105W) e una cache L3 dimezzata, per cui il 5700G non rappresenta in alcun modo un punto di riferimento valido per il confronto.

È interessante notare che il Ryzen 7 7700X ha ottenuto un punteggio complessivo inferiore del 15,12% rispetto a Intel Core i9-12900K, ma si avvicina molto di più al top di gamma Intel rispetto a Ryzen 7 5800X.

Nei benchmark sintetici, le prestazioni single-core del Ryzen 7 7700X sono leggermente superiori a quelle di Core i9-12900K, con un aumento medio del 27% in single-core rispetto a Ryzen 7 5800X e del 33% in multi-core. In termini di prestazioni di calcolo generali . stando ai test PCMark 10 Intel Core i9-12900K è in vantaggio (9.512 a 9.399) e batte nettamente il Ryzen 7 5800X (9.512 a 8.305) con un distacco medio del 14%.

Se invece si parla di content creation, le prestazioni multicore la fanno da padrone e questa è probabilmente la categoria più "debole" del Ryzen 7 7700X. In applicazioni come l'editing e la codifica video, come anche nel rendering 3D, Core i9-12900K si aggiudica la corona senza troppi sforzi, arrivando secondo solo rispetto al Ryzen 9 5950X nel test di rendering Junkshop svolto con Blender 3.3.0 (rispettivamente 112 a 120). 

AMD Ryzen 7 7700X si piazza comunque al terzo posto con un punteggio di 90, ben superiore rispetto a Ryzen 7 5800X3D (68) e Core i5-12600K (66).

Il Ryzen 7 7700X riesce a fare meglio nel test PugetBench di Photoshop, ottenendo un punteggio pari a 1.478 punti, pochi in più rispetto ai 1.396 di Core i9-12900K. Solo Ryzen 9 7950X ha ottenuto un punteggio migliore nei nostri test (1.487), anche se di pochissimo.

Per quanto riguarda le prestazioni di gioco, abbiamo confrontato Ryzen 7 7700X con i chip della concorrenza con una risoluzione di gioco standard di 1080p e le impostazioni grafiche più basse possibili. Nei nostri test abbiamo utilizzato una scheda grafica Nvidia RTX 3090 per rimuovere qualsiasi potenziale collo di bottiglia causato dalla GPU e isolare le prestazioni della CPU durante i test.

Ryzen 7 7700X è riuscito a fare meglio di Ryzen 7 5800X3D, che dispone di una cache L3 nettamente superiore capace di incrementare notevolmente le prestazioni di gioco della CPU. Gli FPS variano sensibilmente in base ai giochi, ma in media Ryzen 7 7700X ha superato tutti gli altri chip testati, eccetto Intel Core i9-12900K che ha ottenuto più FPS sia su Cyberpunk 2077 che su Total War: Warhammer III, anche se le differenze sono minime.

L'aspetto più sorprendente di Ryzen 7 7700X è il modo in cui riesce a ottenere prestazioni così elevate rispetto a chip con TDP uguale o superiore. Durante l'intera sessione di test con il 7700X, il consumo massimo di energia  ha toccato i 121,222 W nonostante le prestazioni siano risultate molto vicine a quelle di Ryzen 9 5950X, che nel momento di picco massimo ha raggiunto un consumo di 144,895 W.

Peggio ancora Core i9-12900K, che pur superando Ryzen 7 7700X di circa il 18% in termini prestazionali ha raggiunto un consumo massimo di, ma il suo consumo massimo di 251,61 W, ovvero più del doppio rispetto al rivale AMD.

Il punto è che, anche se il 7700X viene messo a confronto con processori più potenti e costosi, riesce sempre a farsi valere pur mantenendo i consumi nella norma. 

Ottimo lavoro AMD!

  • Prestazioni: 5 / 5

Dovreste comprare AMD Ryzen 7 7700X?

AMD Ryzen 7 7700X

(Image credit: Future)

Compratelo se...

Cercate un ottimo processore per giocare
AMD Ryzen 7 7700X è il miglior processore da gioco che abbiamo testato nella maggior parte dei titoli.

Cercate una CPU potente a un prezzo accessibile
Il rapporto qualità prezzo di Ryzen 7 7700X è innegabile e, sebbene rientri nella fascia media, vale la pena di sforare un po' il budget se volete un processore che duri nel tempo.

Volete una GPU integrata
Ryzen 7 7700X è dotato di una GPU RDNA 2 dual-core integrata, quindi non è necessaria una scheda grafica discreta per assemblare un nuovo PC.

Non compratelo se...

Siete dei content creator
Sebbene questo chip sia ottimo per quasi tutto e le prestazioni con le app dedicate alla creazione di contenuti siano rispettabili, ci sono chip migliori per questo tipo di lavoro.

Avete un budget limitato
Per installare un Ryzen 7 7700X avrete bisogno di una nuova scheda madre e dei banchi di RAM DDR5, quindi se non avete già una scheda AM5 e della RAM DDR5 a portata di mano, il budget richiesto potrebbe essere piuttosto alto.

Considerate anche

Image (Si apre in una nuova scheda)

AMD Ryzen 7 5800X3D
Se state cercando il miglior processore da gioco con socket AM4, Ryzen 7 5800X3D è la scelta giusta.

Recensione: AMD Ryzen 7 5800X3D (Si apre in una nuova scheda)

Image (Si apre in una nuova scheda)

AMD Ryzen 9 7950X
Se il denaro non è un problema, Ryzen 9 7950X è senza dubbio il miglior processore sul mercato consumer in termini di prestazioni grezze, ma è sicuramente destinato a professionisti e appassionati, piuttosto che all'utente medio.

Image (Si apre in una nuova scheda)

Intel Core i9-12900K
Se state cercando il miglior processore sul mercato per la creazione di contenuti, difficilmente troverete di meglio di Core i9-12900K. È costoso, certo, ma è il processore ideale per le app di video editing e per il rendering 3D.

Recensione: Intel Core i9-12900K (Si apre in una nuova scheda)

AMD Ryzen 7 7700X Tabella punteggi

Swipe to scroll horizontally
ConvenienzaSulla carta è più economico del suo predecessore, ma a meno che non abbiate già una scheda madre AM5 e un banco di RAM DDR5 a portata di mano, l'aggiornamento può risultare costoso.4.5 / 5
FunzioniL'introduzione della compatibilità con la tecnologia PCIe 5.0 e la RAM DDR5 è un'aggiunta gradita, così come il processo produttivo 5 nm di TSMC, ma la mancanza del supporto per le DDR4 è una dota nolente per chi non ha intenzione di assemblare un nuovo PC da zero.4.5 / 5
PrestazioniIn generale, questo processore è in grado di reggere il confronto con i migliori processori Intel e può addirittura superarli nell'uso quotidiano e nei giochi. Sebbene le sue capacità nel content creation non siano all'altezza delle bestie da 16 core di AMD e Intel, si tratta di una CPU validissima per chi lavora in questo campo e non ha un budget enorme.5 / 5
Punteggio finaleAMD Ryzen 7 7700X è processore perfetto per una grande quantità di usi e può soddisfare abbondantemente i bisogni dell'utente medio, dal gaming alle attività quotidiane.4.67 / 5

Come testiamo i processori

Per valutare i processori consideriamo quattro parametri chiave: prestazioni sintetiche single e multi-core, prestazioni "generali", prestazioni creative e prestazioni di gioco.

  • I benchmark sintetici single e multi-core testano le prestazioni in ambiti specifici, come i calcoli in virgola mobile, utilizzando strumenti di benchmark come GeekBench, Cinebench e CPU-Z.
  • Le prestazioni generali sono rappresentate dalle prestazioni del processore in condizioni d'uso tipiche e vengono rilevate utilizzando la suite PCMark 10.
  • Le prestazioni creative misurano il rendimento del processore con software per la creazione di contenuti come Handbrake, Blender e Adobe Photoshop. Dove possibile, disabilitiamo esplicitamente le operazioni accelerate dalla GPU o testiamo il rendering utilizzando la sola CPU.
  • Le prestazioni di gioco rappresentano la capacità del processore di calcolare le operazioni di gioco, come la fisica degli oggetti e vengono valutate eseguendo strumenti di benchmark integrati in diversi giochi come CyberPunk 2077, Metro: Exodus e F1 2022. In tutti i casi, abbiamo eseguito i benchmark con le impostazioni grafiche più basse disponibili a 1080p utilizzando la scheda grafica più potente che avevamo a disposizione, oltre a 32 GB di RAM per isolare le operazioni effettive della CPU senza rischi di interferenze esterne.

Una volta effettuati i suddetti test, calcoliamo la media dei punteggi di ogni categoria per ottenere una pagella finale suddivisa per ciascun caso d'uso, poi dividiamo questi punteggi il prezzo del processore in modo da fornire un valore relativo al rapporto qualità-prezzo e determinare il valore complessivo del processore per il consumatore medio.