Skip to main content

Windows 11 sta testando le pubblicità in posti improponibili

Windows 11
(Immagine:: TechRadar)

Nell'ultima anteprima per gli sviluppatori di Windows 11 sono comparsi degli annunci pubblicitari su Esplora Risorse, esperimento già tentato in passato che risultò piuttosto impopolare tra gli utenti.

Bleeping Computer (Si apre in una nuova scheda) ha segnalato la presenza dei cosiddetti ads nell'ultima versione di prova di Windows 11, come mostrano gli screenshot pubblicati sull'account Twitter di un tester che risponde al nome di Florian:

See more

La pubblicità si riferisce a Microsoft Editor ed è posta orizzontalmente lungo la parte superiore della finestra di una cartella aperta, appena sopra a dove viene visualizzato il contenuto della cartella.

Il messaggio promozionale recita: "Scrivi in sicurezza su documenti, e-mail e sul web con i suggerimenti di scrittura avanzati di Microsoft Editor". C'è anche un pulsante per "saperne di più" su Editor, un software AI studiato per migliorare lo stile di scrittura, la grammatica e l'ortografia.

Va sottolineato che le pubblicità come le vedete qui sopra sono in fase di test, ma per ora non sono presenti sulle versioni ufficiali di Windows 11. Microsoft ha proposto l'aggiornamento a una quantità molto limitata di tester per verificarne l'efficacia e valutarne l'eventuale implementazione.

Per ora non sappiamo se le pubblicità arriveranno anche sulla versione definitiva dell'OS Microsoft, ma siamo certi che una mossa simile da parte di Microsoft potrebbe far storcere il naso a un buon numero di utenti, come avvenuto nel 2017 con l'introduzione degli ads di OneDrive su Windows 10.

Darren is a freelancer writing news and features for TechRadar (and occasionally T3) across a broad range of computing topics including CPUs, GPUs, various other hardware, VPNs, antivirus and more. He has written about tech for the best part of three decades, and writes books in his spare time (his debut novel - 'I Know What You Did Last Supper' - was published by Hachette UK in 2013).