Skip to main content

Windows 10, Microsoft ammette che c'è un problema serio

Windows 10 problemi
(Image credit: Shutterstock)

Microsoft ha riconosciuto con umiltà che gli ultimi aggiornamenti di Windows 10 causano problemi piuttosto gravi ad alcuni PC.

Secondo l’azienda, gli aggiornamenti KB4557957 e KB4560960, che dovrebbero essere cumulativi e correggere numerosi bug di sicurezza del sistema operativo, stanno riscontrando un problema critico con il Local Security Authority Process, un processo responsabile della sicurezza locale del sistema.  

I recenti aggiornamenti hanno causato gravi problemi ad alcuni PC, come i riavvii casuali preceduti dal seguente avviso: "il vostro PC si riavvierà automaticamente tra un minuto”.

Tali problemi possono essere frustranti, dal momento che dovete salvare rapidamente qualsiasi lavoro aperto. Questi riavvii inattesi, infatti, potrebbero anche causare la perdita di dati se non si fa in tempo a salvare il lavoro.

Microsoft è al lavoro sul problema 

La buona notizia è che questo problema, sebbene sia serio, non sembra affliggere numerosi PC. Microsoft ha recentemente aggiornato la documentazione relativa all’aggiornamento KB4560960 per avvisare dell’esistenza del problema, dichiarando che "il file LSASS (Local Security Authority Subsystem Service) (lsass.exe) potrebbe non funzionare su alcuni dispositivi" e che gli utenti potrebbero riscontrare il seguente messaggio di errore "un processo di sistema critico, C:\WINDOWS\system32\lsass.exe, si è arrestato in modo anomalo con errore c0000008. Il PC deve essere riavviato".

Microsoft ha riconosciuto il problema, ma al momento non esiste una correzione ufficiale e secondo quanto riporta la documentazione, “Microsoft sta lavorando a una soluzione e rilascerà un aggiornamento con la prossima versione".

Non vorremmo essere nei panni di coloro che soffrono di questo problema, dal momento che avere un PC che si riavvia in momenti casuali deve essere veramente frustrante e potrebbe finire per rendere il computer inutilizzabile.

Un modo per evitarlo consiste nel disinstallare gli aggiornamenti KB4557957 o KB4560960, a seconda della versione che avete installato. 

Fonte: ZDNet