Samsung Galaxy S23, autonomia migliore grazie a un piccolo accorgimento

Samsung Galaxy S22 Display
A Samsung Galaxy S22 (Immagine:: Future / Lance Ulanoff)

Se speravate che i nuovi Samsung Galaxy S23 sarebbero stati dotati diun display significativamente migliore rispetto alla serie Samsung Galaxy S22, probabilmente rimarrete delusi: tutto infatti lascia pensare che saranno quasi identici, anche se potrebbero esserci alcune piccole differenze.

Secondo il leaker @TheGalox_ (Si apre in una nuova scheda), Samsung Galaxy S23, S23 Plus e Galaxy S23 Ultra avranno schermi con le stesse dimensioni, risoluzione e tipologia dei loro predecessori.

Samsung Galaxy S23 avrebbe uno schermo FHD+ Dynamic AMOLED da 6,1 pollici, mentre l'S23 Plus avrà un display FHD+ Dynamic AMOLED da 6,6 pollici e il Samsung Galaxy S23 Ultra avrà uno schermo QHD+ Dynamic AMOLED da 6,8 pollici.

See more

I cambiamenti potrebbero riguardare la frequenza di aggiornamento dello schermo, anche se non il valore massimo. Sembra che tutti e tre i nuovi smartphone Samsung raggiungano un massimo di 120Hz e si dice che il Galaxy S23 Ultra sia in grado di scendere fino a 1Hz, proprio come i loro predecessori.

Il Galaxy S23 e il Galaxy S23 Plus, invece, potrebbero avere una frequenza di aggiornamento minima di 24Hz, ovvero la metà dei 48Hz che possono raggiungere l'S22 e il Samsung Galaxy S22 Plus. In realtà, la fonte afferma che c'è la possibilità di scendere addirittura a 10Hz.

Una frequenza di aggiornamento minima più bassa implica un consumo inferiore di batteria quando un telefono esegue operazioni che non richiedono una frequenza di aggiornamento elevata, il che si traduce in un'autonomia maggiore.

In precedenza avevamo sentito che questi due smartphone potrebbero avere batterie leggermente più grandi rispetto ai loro predecessori, quindi tra questa novità e le modifiche alla frequenza di aggiornamento potremmo trovarci di fronte a miglioramenti significativi della durata della batteria, sempre che queste informazioni si rivelino veritiere.

Giulia Di Venere

Giulia Di Venere è Editor Senior per TechRadar Italia e lavora con orgoglio al progetto da quando è nato.

Laureata in Lingue e Letterature Straniere all’Università Ca’ Foscari di Venezia, è una grande appassionata di cinema, libri, cucina e cinofilia.

Da sempre considera la scrittura lo strumento più efficace per comunicare, e scrivere per fare informazione, ogni giorno, è per lei motivo di grande soddisfazione.

Copre una grande varietà di tematiche, dagli smartphone ai gadget tecnologici per la casa, gestendo la pubblicazione dei contenuti editoriali e coordinando le attività della redazione.

Dalla personalità un po’ ambivalente, ama viaggiare tanto quanto passare il tempo libero nella tranquillità della propria casa, in compagnia del suo cane e di un buon libro.

Con il supporto di