Skip to main content

Samsung Galaxy S21 meno potente del previsto? Non è ancora detto

Samsung Galaxy S20
Samsung Galaxy S20 (Image credit: Future)

I leak sul Samsung Galaxy S21 si susseguono già da tempo, in attesa dell'annuncio ufficiale che potrebbe avvenire tra gennaio e febbraio 2021. E il leak più recente ci ha dato un'idea della possibile potenza, suggerendo che lo smartphone potrebbe essere meno potente del previsto.

L'indiscrezione arriva da Geekbench, uno strumento di benchmark di cui sono stati pubblicati online i risultati di un test che potrebbe essere stato effettuato sul Galaxy S21. Infatti, il benchmark riporta il nome in codice utilizzato per questo dispositivo, inoltre le caratteristiche tecniche corrispondono a ciò che dovremmo vedere a bordo del prossimo smartphone Samsung.

Il test mostra che il telefono ha raggiunto un punteggio in multi-core di soli 2916 punti, un dato alquanto insoddisfacente per un dispositivo di punta del 2020, figuriamoci del 2021. Nessuno degli smartphone dotati di Snapdragon 865 ha raggiunto un punteggio inferiore a 3000 e, dal momento che il processore lascerà il posto a Snapdragon 888 nel 2021, ci saremmo aspettati un punteggio ben al di sopra di questa soglia.

Dunque, i risultati lasciano alquanto a desiderare, tuttavia ci sono alcuni motivi per cui potremmo ritenere che il punteggio non rispecchi davvero la potenza di calcolo del Galaxy S21.

Un Samsung Galaxy S21 potente

C'è la vaga possibilità che il telefono in questione non sia il Samsung Galaxy S21, anche se ha tutte le caratteristiche previste e riporta il presunto nome in codice. Infatti, potrebbe trattarsi di un Galaxy della serie A con un'etichettatura errata.

In ogni caso, è probabile che si tratti del Galaxy S21, ma dato che manca oltre un mese dalla possibile data di uscita, Samsung potrebbe essere ancora al lavoro sul software e, dunque, l'ottimizzazione del dispositivo potrebbe non essere ancora completa.

I risultati del benchmark potrebbero essere insoddisfacenti proprio per questo motivo e Samsung dovrebbe migliorare le prestazioni dello smartphone entro il lancio. Quasi sempre, la potenza di un dispositivo non è tanto legata al suo hardware, quanto al modo in cui il produttore configura il proprio software in sua funzione. E questa potrebbe essere esattamente la situazione che abbiamo appena delineato.

Dunque, prima di depennare il Samsung Galaxy S21 dalla vostra lista dei desideri in base a questo benchmark, tenete presente che il risultato non è necessariamente indicativo del prodotto finale. Solo quando potremo testare il dispositivo sapremo effettivamente di cosa è capace, e lo faremo non appena arriverà sul mercato.

Fonte: GSMArena