Skip to main content

Samsung Galaxy S11, la fotocamera potrebbe avere un sensore speciale per la fotografia notturna

Il Galaxy S11 potrebbe essere ancora più adatto alla fotografia notturna rispetto all’S10 (Image credit: TechRadar)

A quanto pare la fotocamera sarà il punto forte del nuovo Samsung Galaxy S11, le ultime indiscrezioni arrivano da un marchio registrato recentemente da Samsung chiamato ‘Bright Night Sensor’.

La documentazione dell’EUIPO (European Union Intellectual Property Office), individuata da LetsGoDigital, lo descrive come un ‘sensore d’immagine’ e ‘sensore di luce’ utilizzato su smartphone e altri dispositivi.

Non viene menzionato il Samsung Galaxy S11 nello specifico, ma senz’altro si tratta del primo possibile candidato  per questa nuova tecnologia della fotocamera per gli smartphone Samsung.

La documentazione del marchio non entra nel dettaglio di cosa può fare il Bright Night Sensor ma, a giudicare dal nome, sembra sia progettato per rendere più luminose le immagini notturne. Altrimenti, potrebbe servire a fotografare più efficientemente il cielo notturno, in maniera simile alla funzione già presente nel Google Pixel 4

Un upgrade hardware

È giusto sottolineare che nel Samsung Galaxy S10 è già presente una funzionalità chiamata Bright Night Mode, utilizzata per scattare in condizioni di luce scarsa. Si tratta, però, di una caratteristica implementata nel software della fotocamera, mentre il nuovo marchio registrato da Samsung è relativo a un componente hardware, probabilmente - come suggerito dal nome - un nuovo tipo di sensore.

La realizzazione da zero di un nuovo tipo di sensore per la fotografia in ambienti poco luminosi alimenta senz’altro grandi aspettative, considerando anche che non si tratterebbe dell’unica novità in ambito fotografico che probabilmente troveremo nel Samsung Galaxy S11. Nelle scorse settimane sono emerse infatti delle indiscrezioni relative a un nuovo tipo di lenti col nome in codice “Hubble” e una nuova funziona chiamata “Space Zoom”.

Questi due elementi sembra facciano riferimento direttamente alla fotografia del cielo notturno piuttosto che alla fotografia notturna in senso generico, dovranno comunque essere in grado di poter garantire un buon risultato in situazioni con scarsa luminosità.

Tenendo in considerazione tutto questo (per non parlare del fatto che il Galaxy S11 e il Galaxy S11 Plus avranno fino a 5 lenti, inclusa una da 108 MP e uno zoom ottico 5x), possiamo dire che il nuovo Galaxy potrebbe essere il nuovo smartphone adatto agli appassionati di fotografia, notturna e non.

Via GSMArena