Skip to main content

Samsung Galaxy S11 e Note 11 potrebbero avere uno spettrometro

(Image credit: TechRadar)

Innovare nel settore degli smartphone è sempre più difficile, i terminali più moderni  hanno praticamente già tutto e quindi sembra che Samsung per cercare di inserire una vera novità abbia deciso di integrare uno spettrometro.

Lo spettrometro è uno strumento che attraverso un fascio a raggi infrarossi analizza le onde energetiche di un oggetto in modo da determinarne la composizione chimica. 

Non siamo del tutto sicuri in che modo una funzione del genere potrebbe spingere una persona ad acquistare uno smartphone, in ogni caso gli ingegneri di Samsung hanno deciso di brevettarne uno.

Esteticamente l'immagine trovata da SlashGearè simile a quella di un normale smartphone. Ma i brevetti non sempre diventano prodotti commercializzati e quindi non aspettatevi di vedere uno spettrometro sul prossimo Samsung Galaxy S11 o Samsung Galaxy Note 11.

(Image credit: Samsung / USPTO)

Rimane comunque possibile che uno dei prossimi smartphone di Samsung possa integrare questa funzione, se non altro perché gli altri produttori ancora non ce l'hanno...

In realtà Samsung non sarà la prima azienda a integrare uno spettrometro in uno smartphone. Ci aveva già provato Changhong H2, anche se a livello di concept. Ma  Samsung sarebbe comunque il primo produttore ad usarne uno in un dispositivo effettivamente commercializzato.

Per quanto riguarda Samsung Galaxy S11, ad oggi non abbiamo particolari novità, oltre al fatto che sarà molto potente. Ma non appena avremo notizie non mancheremo di pubblicarle qui!