Skip to main content

Samsung Galaxy Note 20 potrebbe uscire prima di Galaxy Fold 2

Samsung Galaxy Note 10 Plus
The successor to the Samsung Galaxy Note 10 Plus could land quite soon. (Image credit: TechRadar)

Ci aspettavamo che Samsung annunciasse il Galaxy Note 20 il 5 agosto, ma ora abbiamo un'idea più chiara di quando sarà possibile acquistarlo, dal momento che l’ultima indiscrezione suggerisce che lo smartphone potrebbe essere presentato il 21 agosto.

Secondo Max Weinbach (opens in new tab) (un leaker con una buona affidabilità), il 21 agosto è al momento la data di uscita più probabile, anche se non ancora sicura. Tuttavia, sembra ormai certo che Galaxy Note 20 uscirà verso metà agosto e, in un altro tweet (opens in new tab), Weinbach dice che la produzione dovrebbe iniziare tra 3-4 settimane.

Se queste indiscrezioni si rivelassero corrette, la data di uscita sarebbe simile a quella del Samsung Galaxy Note 10 dello scorso anno e non ci sarebbe alcun ritardo dovuto alla pandemia di coronavirus. 

See more

Ross Young (opens in new tab), anche lui piuttosto affidabile riguardo alle indiscrezioni, ha detto che Samsung Galaxy Note 20 Plus / Ultra potrebbe subire ritardi a causa di una “nuova” tecnologia, che consentirebbe una regolazione dinamica della frequenza di aggiornamento del display.

Non sembra comunque che ci saranno ritardi, ma non si può dire lo stesso in merito a Samsung Galaxy Fold 2 e Samsung Galaxy Z Flip 5G.

È probabile che questi due smartphone vengano annunciati nello stesso evento di agosto, ma le due fonti sopra citate concordano sul fatto che forse non entreranno in produzione in serie prima di tale data e probabilmente non saranno disponibili per l’acquisto fino a settembre.

Si tratta solo di una voce per ora, quindi dobbiamo prenderla con le pinze, ma queste due fonti si sono molto spesso rivelate affidabili, quindi ci sono buone possibilità che queste indiscrezioni si rivelino fondate.

Fonte: Tom's Guide (opens in new tab)

James is a freelance phones, tablets and wearables writer and sub-editor at TechRadar. He has a love for everything ‘smart’, from watches to lights, and can often be found arguing with AI assistants or drowning in the latest apps. James also contributes to 3G.co.uk, 4G.co.uk and 5G.co.uk and has written for T3, Digital Camera World, Clarity Media and others, with work on the web, in print and on TV.