Skip to main content

Nuovi leak su Ryzen 7 Extreme Edition e Ryzen 9 4900U: AMD pronta a mettere al tappeto Intel

AMD Ryzen
(Image credit: AMD)

Arrivano continuamente nuovi leak sulle APU Ryzen 4000 prossime all’uscita. A quanto pare un nuovo processore a otto core bolle in pentola e si potrebbe chiamare Ryzen 7 Extreme Edition, insieme a un presunto Ryzen 9 4900U.

La CPU Extreme Edition è stata individuata sul profilo Twitter del famoso leaker TUM_APISAK  e mostra un processore a otto core a 16 thread con un clock base di 1,8 GHz e la possibilità di aumentare fino a 4,3 GHz.

Questa dovrebbe essere una delle APU “Renoir” che recentemente sono state oggetto di tanti altri leak, tra cui quello di un processore a otto core individuato su un benchmark e corrispondente al presunto Ryzen 7 4700G in riferimento al videogioco Ashes of the Singularity. Con un clock ad una velocità base di 1,8 GHz questa APU potrebbe basarsi su uno dei processori laptop della serie Ryzen 4000U di AMD con un TDP da 15W.

Inoltre, come sottolineato dal team di Tom’s Hardware, il leak di TUM_APISAK che ha maggiormente suscitato curiosità riguarda il clock di Ryzen 9 4900U, che sembrerebbe avere lo stesso valore della presunta APU Ryzen 7 Extreme Edition. La possibilità di un overclocking fino a 4,3 GHz lo renderebbero più veloce del 4800U, che può raggiungere i 4,2 GHz.

Speculazioni a non finire

Stiamo sentendo diverse teorie riguardo il presunto 4900U: secondo alcune di queste in realtà sarebbe il 4800U di AMD, ed è solo una trovata per animare le varie voci prima di rinominarlo 4800U e lanciarlo nel mercato. 

Presumibilmente, 4800U è effettivamente in grado di raggiungere un overclock fino a 4,3 GHz (usando PBO, meglio conosciuto come Precision Boost Overdrive), come ipotizzato dall'utente Twitter uzzi38 (ultimamente fornisce molte notizie su Renoir) servendosi di Notebookcheck.net.

Un'altra teoria dice che i processori siano progettati appositamente per i produttori di PC, o forse per Microsoft, come ipotizzato da Tom’s Hardware, visto che in passato le APU della Surface Edition sono state prodotte da AMD, potendo quindi trattarsi della "Extreme Edition".

Tuttavia, abbiamo difficoltà a credere che AMD possa aver scelto di chiamare uno dei suoi processori "Extreme Edition", essendo il genere di nomi che utilizzerebbe Intel, rischiando di divenire una sorta di imitazione.

Queste sono tutte informazioni da prendere con le pinze, soprattutto quella riguardante Ryzen 7 Extreme Edition. Guardando al passato è più probabile che vedremo concretizzarsi quella riguardante una CPU 4900U.

Mentre la possibilità di vedere un Ryzen 7 Extreme Edition diventa sempre più remota, negli ultimi tempi sempre più rumor fanno riferimento all’arrivo delle APU Ryzen 4000 da parte di AMD, speriamo quindi di poter sentire nuove informazioni il più presto possibile sperando che trattino qualcosa di concreto. Considerando che il precedente leak appena emerso indicava luglio come eventuale data di rilascio per un processore a otto core (ovviamente anche questa notizia è da prendere con le pinze).