PS5 ha un browser segreto di cui nessuno si era mai accorto

PS5
(Immagine:: Sony)

Anche se PS5 è superiore a PS4 sotto molti aspetti, la precedente console Sony dispone di un web browser assente nella versione next-gen. O almeno è quello che credevamo finora.

A quanto pare PS5 ha sempre avuto un browser, solo che nessuno se n'è mai accorto. Come segnalato da ArsTechnica (Si apre in una nuova scheda), la console Sony dispone di "un'interfaccia limitata per il web browsing" che può essere utilizzata per navigare in rete. 

Ma dove si trova?

All'interno del menù PS5 andate su Impostazioni di Sistema > Guida Utente e avrete accesso alla pagina web manuals.playstation.net (Si apre in una nuova scheda). Come spiega ArsTechnica, provando ad accedere all'indirizzo dal vostro PC o smartphone otterrete un messaggio d'errore (Accesso negato). 

Al contrario potrete visualizzare la pagina da PS5 ottenendo l'accesso alla Guida Utente navigabile con il controller DualSense.

A questo punto, scorrendo verso il basso nei menù Utente e Account e cliccando "Collega altri servizi", sarete in grado di collegare il vostro account Twitter. Una volta completata l'operazione, tutti i link che trovate su Twitter (immagini, video o siti standard) diventeranno accessibili. Più o meno...

In effetti, dopo alcune prove, abbiamo notato che è molto più semplice caricare una pagina web composta principalmente da testo rispetto a video e immagini. Per esempio, se volete guardare un video su YouTube, non potrete scegliere la modalità a schermo intero. Al contempo risulta impossibile ascoltare musica da piattaforme come Spotify o Bandcamp.

In sostanza PS5 dispone di un browser limitato alle funzioni di base che, seppur non consentendo di navigare agevolmente, permette di visualizzare pagine web e accedere ad alcuni contenuti multimediali. Di certo non si tratta di un sistema pensato per la navigazione, anche se futuri aggiornamenti potrebbero renderlo tale.


Analisi: perché Sony ha nascosto il browser PS5?

Diciamoci la verità, di norma la console si usa per riprodurre video, guardare la TV, ascoltare la musica o seguire i livestream, più che per navigare in rete.

Anche se le cose erano diverse ai tempi delle prime PS4, oggi si può navigare agevolmente da un gran numero di dispositivi inclusi smartphone e smartwatch. Se si aggiunge il fatto che per digitare un URL su PS4 è necessario usare il controller (a meno che non si disponga di una tastiera compatibile), è facile immaginare che molti utenti non abbiano nemmeno mai pensato di utilizzare il browser della console Sony.

Detto questo, implementare un browser nascosto per ospitare il manuale utente della console è un'ottima idea. Non solo questo espediente permette a Sony di aggiornare in modo rapido e semplice il manuale senza dover chiedere ai suoi utenti di effettuare un aggiornamento, ma lascia aperta una porta in caso il produttore volesse aggiornare il browser implementando una versione completa (sempre che ci siano i presupposti per farlo).

Del resto sia Xbox Series X che Xbox Series S supportano Microsoft Edge, e la nuova versione del browser consentirà agli utenti di giocare ai titoli Stadia direttamente dai loro dispositivi Xbox. Il nuovo Edge disporrà anche del supporto per tastiera e mouse, grazie al quale la navigazione web su Xbox Series X diventerà molto più simile a quella da PC.

Marco Silvestri
Senior Editor

Marco Silvestri è un Senior Editor di Techradar Italia dal 2020. Appassionato di fotografia e gaming, ha assemblato il suo primo PC all'età di 12 anni e, da allora, ha sempre seguito con passione l'evoluzione del settore tecnologico. Quando non è impegnato a scrivere guide all'acquisto e notizie per Techradar passa il suo tempo sulla tavola da skate, dietro la lente della sua fotocamera o a scarpinare tra le vette del Gran Sasso.