Skip to main content

Processori AMD Zen 4 ancora più veloci, ci sarà anche un mostro da 24 core! (rumor)

AMD Ryzen
(Image credit: AMD)

I processori con architettura AMD Zen 4 saranno, con ogni probabilità, messi in commercio con il nome di Ryzen 6000, nel corso del 2022. Ci si aspetta un gran passo avanti in termini di prestazioni, e pare che il catalogo potrebbe includere anche una mostruosa CPU da 24 core. 

Lo suggerisce il canale Youtube Moore’s Law is Dead, andando a rafforzare alcune indiscrezioni già sentite ma anche aggiungendo alcuni nuovi dettagli. 

Moore’s Law ritiene che i chip Zen 4 avranno prestazioni IPC (Instructions Per Clock) superiori del 20%, un valore coerente con il +25% di cui si era speculato in passato. Forse sarà un po' meno del 25%, quindi, ma siamo ancora nel campo delle speculazioni - e inoltre il design Zen 4 non è nemmeno ancora terminato. 

Al momento quindi le cose sono ancora abbastanza nebbiose, ma siamo abbastanza sicuri che Zen 4 offrirà molte più prestazioni rispetto al salto prestazionale introdotto da Zen 3 (Ryzen 5000).

AMD Zen 4 a 24 core?

Moore’s Law si dice scettico riguardo l'esistenza di un processore con 24 core, ma ci sono fonti che confermerebbero la sua esistenza - o almeno ci sarebbe la vaga idea di realizzarlo. Anche se è teoricamente possibile, l'esperto ritiene che un chip del genere sia poco probabile, soprattutto perché AMD non ne avrebbe bisogno - considerando l'aumento delle prestazioni IPC e soprattutto il fatto che il prezzo finale sarebbe proibitivo per i consumatori. 

Forse però non è da escludere che AMD faccia un top di gamma da 24 core semplicemente come dimostrazione di potenza. Messo in vetrina e spedito alle redazioni per i test, di certo farebbe una gran scena. 

Di recente, poi si è detto che i processori AMD Zen 4 saranno realizzati ancor una volta da TSMC, con processor produttivo a 5 nn. Nel frattempo Intel si sta mettendo in pari, e ci si aspetta che le CPU Meteor Lake siano a 7 nanometri; il loro arrivo è previsto per il 2023. AMD aggiungerà anche il supporto per la RAM DDR5, ma resterà con PCIe 4.0 (ma con più linee, 28 invece di 24).

Moore’s Law crede che il momento più probabile per il lancio di Zen 4 sia il terzo trimestre 2022. Ciò lascerebbe molti mesi tra una generazione e l'altra, e nel frattempo i processori Ryen 5000 si troveranno a competere con gli Intel Alder Lake. Mentre i processori Intel Raptor Lake saranno i concorrenti di Ryzen 6000, almeno fino all'arrivo del citato Meteor Lake. 

Via Wccftech