Skip to main content

Nvidia RTX 3080 ed RTX 3090, ecco il nuovo connettore a 12 pin

Nvidia GeForce RTX 3080 leak
(Image credit: LeeJiangLee (Reddit))

Mancano ormai pochissimi giorni all'1 settembre, giorno in cui Nvidia presenterà ufficialmente la prossima generazione di schede video, basate su architettura Ampere. I modelli più attesi, naturalmente, sono la Nvidia GeForce RTX 3080 e la RTX 3090. 

Ormai siamo piuttosto sicuri che queste schede avranno un consumo energetico superiore, anche di molto, rispetto ai modelli attuali. Secondo ExtremeTech, questo consumo maggiore ha portato Nvidia  scegliere un connettore a 12 pin. Le schede video, finora, hanno usato quelli a 6 e 8 pin. 

Il nuovo connettore a 12 pin è molto compatto

Il nuovo connettore a 12 pin è molto compatto (Image credit: Nvidia)

Secondo Nvidia il nuovo connettore a 12 pin sarà compatibile con quelli esistenti a 8 pin, quindi non ci dovrebbe essere bisogno di alcun adattatore: basterà usare due Molex in modo simile a come sono stati gestiti, alla loro comparsa, i connettori a 6 e a 8 pin. Niente di nuovo né complesso, da questo punto di vista.

I diagrammi disponibili, messi a disposizione dalla stessa Nvidia, mostrano poi che il connettore a 12 pin è più piccolo rispetto a quelli attuali. Un dettaglio che potrebbe facilitare la vita a chi vuole assemblare un PC compatto (per quanto case compatti e schede ad alta potenza non siano probabilmente una bella coppia). 

Il posizionamento del connettore sulle nuove schede aiuterà comunque a ottenere una migliore dissipazione termica, secondo quanto riferito da Nvidia.

A proposito di calore, ieri l'azienda ha pubblicato un video (sopra) dove mostra le soluzioni di raffreddamento. Si tratta di un video promozionale, che non spiega molti dettagli riguardo a come saranno gestite le alte potenze in gioco.

Sembra chiaro in ogni caso che l'azienda ha preso con la dovuta considerazione la dissipazione del calore, sviluppando un nuovo PCB e un nuovo sistema di raffreddamento per le schede RTX 3000.

Tuttavia, anche AMD dovrà affrontare gli stessi problemi. Le schede RDNA2, o Big Navi, si preannunciano molto potenti. E di sicuro anche la "squadra rossa" si sarà impegnata a escogitare qualche soluzione per tenere a bada il calore.