Skip to main content

Nvidia GeForce RTX 3080, un leak mostra le potenzialità della prossima GPU Ampere

(Image credit: Future)

Man mano che la data di lancio delle nuove schede video Ampere si avvicina in rete stanno proliferando un gran numero di leak riguardanti l'attesissima Nvidia GeForce RTX 3080.

L’informazione arriva direttamente dall’account Twitter del noto leaker Rogame, che ha condiviso un benchmark con alcuni dettagli e specifiche che riguarderebbero la ormai prossima RTX 3080. 

Come riporta Videocardz, primo sito a scoprire il tweet, la RTX 3080 sarebbe identificata dall’ID 2206, voce confermata da un altro rumor riportato sul forum LaptopVideo2Go. In aggiunta il leaker sembra aver trovato alcune specifiche sul database di UserBenchmark. 

Stando al suddetto leak, la RTX 3080 dovrebbe avere 10GB di VRAM GDDR6X con una velocità di ben 19Gbps. Questo potrebbe ad una larghezza di banda di 760Gbps, sensibilmente superiore ai 616Gbps dell’attuale 2080 Ti. 

La massima velocità di clock sarebbe invece pari a 2.1GHz, valore che come osserva Videocardz dovrebbe essere superiore a quello reale e più in linea con quello delle attuali GPU Turing.  Del resto questo dato non sorprende, anche se alcuni commentatori che hanno seguito il post su Twitter sembrano poco entusiasti. Va inoltre detto che le precedenti speculazioni riguardo a presunte velocità di clock aumentate a dismisura sulle GPU Ampere non sono mai state considerate realistiche (oltre al fatto che questo valore non è l’unica cosa che conta). 

Prudenza prima di tutto

Ovviamente si tratta di un rumor, e va preso come tale anche se si sposa con diverse speculazioni comparse in passato (che in effetti lo rendono piuttosto attendibile, in particolare se si considera che la data di lancio delle GPU Ampere è ormai alle porte con il lancio previsto per il primo settembre.)

Del resto alcuni rumor circolati nei mesi scorsi e riguardanti Nvidia GeForce RTX 3080 indicavano una scheda video il 35% più veloce rispetto all’attuale top di gamma GeForce RTX 2080 Ti.

Rogame sostiene anche che esista una RTX 3080 Ti (che alcuni chiamano RTX 3090, ma potrebbe anche chiamarsi in tutt’altro modo) con il medesimo ID e 12GB di VRAM, il che conferma nuovamente quanto emerso da un recente rumor (nello specifico una fonte che sostiene che la GPU verrà lanciata con un quantitativo di memoria che potrebbe raggiungere i 24GB.)