Skip to main content

Nvidia GeForce RTX 3070 e RTX 3070 Ti, trapelate nuove specifiche

Nvidia GeForce RTX 2080 Ti
(Image credit: TechRadar)

Le specifiche di Nvidia GeForce RTX 3070 sono recentemente trapelate insieme a quelle di RTX 3070 Ti, suggerendo quello che potremmo aspettarci dalle prossime scheda video con architettura Ampere.

I dati sono stati pubblicati sull’account Twitter di kopite7kimi, una nota fonte di indiscrezioni hardware, ma vanno comunque prese con le pinze. 

In un Tweet pubblicato sul suo account, l’utente afferma che queste schede grafiche saranno basate sul chip GA104-400 nel caso di RTX 3070 Ti e sul GA104-300 per quanto riguarda la versione standard RTX 3070.

Secondo questa indiscrezione, la GeForce RTX 3070 potrebbe avere 2.944 core CUDA (come l'attuale RTX 2080), insieme a 8 GB di memoria video GDDR6.

RTX 3070 Ti, invece, potrebbe avere 3.072 core CUDA (una cifra che abbiamo già sentito nelle precedenti speculazioni all'inizio di quest'anno) e la stessa quantità di RAM, ma quest’ultima potrebbe essere implementata in formato GDDR6X. (anche questa informazione è da prendere con le pinze).

Secondo kopite7kimi, la RTX 3070 Ti potrebbe essere rilasciata come aggiornamento in seguito e forse verrà presentata direttamente come una variante Super al posto della versione “Ti” (in linea con quanto accaduto con la serie RTX 2000).

Ad ogni modo, qualunque sia il nome della scheda, sicuramente sarà una versione aggiornata di RTX 3070. Non abbiamo ancora la certezza di come Nvidia chiamerà la sua nuova serie, anche se RTX 3000 è ovviamente la più probabile, dato che un'immagine trapelata di recente di Asus RTX 3080 Ti mostra tale nomenclatura.

Altre indiscrezioni suggeriscono che Nvidia potrebbe presentare tre diversi modelli di GPU di fascia alta basate sul chip GA102, che potrebbero essere la nuova Titan, RTX 3080 Ti e RTX 3080.

Prezzo

Oltre alle specifiche, un fattore principale delle nuove schede video Ampere sarà il prezzo con il quale Nvidia deciderà di posizionarsi a mercato, ma al momento non abbiamo nessuna idea a riguardo.

L’aspetto positivo per i consumatori è la possibilità che Nvidia si scontri con i prodotti Big Navi di AMD, fattore che potrebbe spingere l’azienda a rendere il costo delle sue schede grafiche più competitivo. Vecchie indiscrezioni suggerivano che i prezzi dei modelli Ampere di fascia alta sarebbero stati più convenienti rispetto a quelli dell’attuale generazione.

Nvidia potrebbe anche decidere di continuare a mantenere un prezzo piuttosto elevato, dal momento che le sue schede video si sono dimostrate superiori rispetto a quelle di AMD. Inoltre, le schede Ampere preannunciano di essere qualcosa di veramente speciale e questo potrebbe spingere ulteriormente l’azienda a continuare a proporle a un prezzo piuttosto alto.

Non possiamo fare altro che sperare che Nvidia proponga dei prezzi competivi.

Fonte: Wccftech