Skip to main content

Nvidia è al lavoro su nuove schede grafiche entry level

(Image credit: Shutterstock.com)

Mentre stiamo tutti aspettando con impazienza la rivelazione della scheda grafica di fascia alta Nvidia RTX 3080, che probabilmente ci sbalordirà entro la fine dell'anno, sembra che Nvidia stia pianificando anche di aggiornare la sua gamma di schede video economiche della serie GTX 1650.  Potrebbe quindi colpire la rivale AMD nella fascia di mercato in cui AMD sta crescendo bene.

Nvidia è al momento la regina indiscussa delle GPU di fascia alta, mentre per quanto riguarda le schede grafiche più economiche, AMD sta guadagnando quote di mercato. La fascia media e quella più economica di questa categoria contano numeri davvero enormi, di conseguenza ha senso che Nvidia non voglia restare indietro in questo segmento del mercato dove AMD continua ad avanzare.

Le voci arrivano direttamente da un post sul sito Web AIDA64, che menziona alcune varianti della Nvidia GTX 1650: la GeForce GTX 1650 TU116 e la GeForce GTX 1650 TU106. Potrebbero quindi andare a rinforzare le fila della fascia economica, unendosi alla GeForce GTX 1650 dell'anno scorso e alla GeForce GTX 1650 GDDR6.

Nvidia vs AMD

Se le affermazioni del post fossero corrette, questo significherebbe che Nvidia potrebbe avere in programma di rilasciare una GTX 1650 basata sul chip TU116, che troviamo su schede video del calibro di GTX 1650 Super e GTX 1660 Super. Ciò potrebbe comportare un aumento dei transistor a 6.6 miliardi, rispetto ai 4.7 miliardi delle GPU GTX 1650 esistenti.

Invece, la seconda variante della GTX 1650 si baserebbe sul chip TU106, particolarmente interessante in quanto si tratta dello stesso die della RTX 2060 Super e RTX 2070, due schede grafiche Nvidia più costose che utilizzano i core Tensor e RT per gli effetti di illuminazione del Ray Tracing, di solito esclusiva solo delle GPU della serie RTX 20 di Nvidia.

L'esistenza del modello GTX 1650 con GPU TU106 significa forse che Nvidia porterà il ray tracing anche in una scheda GTX più economica?

Non ne siamo troppo sicuri, ma non possiamo escluderlo con certezza. Se questi rumor si rivelassero esatti, come sottolinea anche Tom's Hardware, allora potrebbe essere Nvidia ad eliminare gli stampi in eccesso e il silicio rimasto.

Se Nvidia colpisse AMD nel punto critico in questo settore di mercato, la competizione porterebbe comunque a dei vantaggi per gli utenti finali.