Skip to main content

Nuovi MacBook Pro: display Mini-LED da 120Hz e altre novità attese

MacBook Pro 16 pollici 2019
(Image credit: Future)

Secondo recenti indiscrezioni i nuovi MacBook Pro 14" (2021) e MacBook Pro 16" (2021) che verranno presentati durante l'evento Apple del 18 ottobre saranno equipaggiati con display Mini-LED da 120Hz.

A pochi giorni dal lancio dei nuovi portatili di fascia alta Apple, Ross Young, CEO di Display Supply Chain Consultants, ha condiviso le specifiche principali dei nuovi display Mini-LED dei MacBook Pro sul suo account Twitter:

See more

Come potete leggere, i display Mini-LED dovrebbero avere una frequenza di aggiornamento da 120Hz. Young ha pubblicato un altro tweet nel quale specifica che: “I fornitori dei pannelli di iPad Pro e MacBook Pro sono gli stessi - LG Display e Sharp. Possiamo quindi aspettarci tecnologie simili – backplane in ossido di metallo (IGZO), retroilluminazione miniLED e frequenza di aggiornamento da 120Hz.”

L'analista afferma che la presenza di pannelli Mini-LED sui nuovi MacBook è "confermata al 100%”, ma non essendoci conferme ufficiali non possiamo comunque averne la certezza. Detto questo, sia il modello da 14 pollici che quello da 16" dovrebbero avere lo stesso display (ovviamente di dimensioni diverse).

Young aggiunge che probabilmente i display Mini-LED avranno refresh rate variabili similmente a iPad Pro, quindi qualora non i 120Hz non fossero necessari, la frequenza di aggiornamento verrà ridotta per limitare i consumi e incrementare la longevità dello schermo. Del resto Apple sembra aver optato per questa soluzione su tutti i dispositivi più recenti, come visto con la tecnologia ProMotion degli ultimi iPad.

MacRumors ha segnalato un altro rumor diffuso dal leaker (e sviluppatore iOS) Dylandkt, secondo il quale le varianti entry level di MacBook Pro da 14 e 16 pollici disporranno di 16GB di RAM e un SSD da 512GB.

Tra le altre indiscrezioni si parla di una webcam con risoluzione 1080p e, naturalmente, dell'attesissimo chip M1X, il successore dell'attuale chip M1. Entrambi i nuovi MacBook Pro dovrebbero poter contare su delle CPU da 10-core.

Dylandkt aggiunge che lo schermo Mini-LED sarà caratterizzato da cornici più sottili e, rispetto al rumor trattato in precedenza, afferma che il refresh rate da 120Hz è stato testato su un prototipo Mac all'inizio dell'anno, ma che non ci sono certezze rispetto alla sua implementazione sui modelli che usciranno a breve.

Il leaker parla anche di un nuovo caricatore (probabilmente necessario visto il passaggio alla tecnologica di ricarica MagSafe), oltre a confermare la rimozione della TouchBar.

Detto questo, vista la grande quantità di aggiornamenti che riguarderanno design, prestazioni e display, si teme che i nuovi MacBook Pro possano avere dei prezzi sensibilmente maggiori rispetto alle precedenti versioni e risultare fuori portata per molti possibili acquirenti.