Skip to main content

Nintendo Switch Pro, ecco i miglioramenti che vorrebbero gli sviluppatori

(Image credit: TechRadar)

Sebbene non sia stata annunciato ufficialmente da Nintendo, negli ultimi mesi sono circolate molte voci secondo cui la società rilascerà quest'anno una terza variante di Switch. Tuttavia, a differenza della versione Lite, molto orientata alla fascia bassa del mercato grazie al suo prezzo più conveniente, la Switch Pro potenziata migliorerà il modello base in diversi modi, offrendo un’esperienza più raffinata.

Siamo sicuri che i possessori di Switch abbiano molte speranze e sognino di vedere una Switch aggiornata sotto il profilo hardware, ma per quanto riguarda invece gli sviluppatori di questa piattaforma ? Quali nuove funzionalità vorrebbero vedere per facilitare il loro lavoro o per portare i loro titoli a un livello successivo? 

Abbiamo parlato con un gruppo di sviluppatori di giochi per la console ibrida di Nintendo per chiedere esattamente cosa vorrebbero vedere in una Switch Pro.

Hardware più potente

(Image credit: Future)

Dal punto di vista degli sviluppatori, la caratteristica più richiesta è "più potenza" e forse è l'opzione più ovvia.

"Mi piacerebbe vedere un modello con uno schermo a 1080p e con la potenza di elaborazione necessaria per far funzionare la Switch con prestazioni portatili all’avanguardia" afferma Thomas Kern di FDG Entertainment, la società responsabile di giochi come Oceanhorn e Monster Boy su Nintendo.

"Sarebbe anche bello vedere un hardware migliorato per aumentare il framerate quanto basta per mantenere i titoli Switch esistenti, come The Witcher 3, funzionanti a 30 fps o anche a 60 fps ma senza rallentamenti. Penso che tecnicamente sia fattibile."

Joel Kinnunen, vicepresidente dello studio Frozenbyte (sviluppatore della serie Trine), ha speranze simili: "Gli sviluppatori vogliono sempre più potenza, quindi una CPU e una GPU più robuste sarebbero le benvenute".

Anche Andres Bordeu, fondatore e game designer dello studio ACE Team di Rock of Ages, vedrebbe una maggiore potenza come il più grande vantaggio che una console Nintendo possa ottenere dalla Switch Pro.

“Probabilmente ci differenziamo da molti sviluppatori indie poiché i nostri progetti, pur essendo di natura indipendente, mirano anche a offrire immagini incredibili basate sulle ultime tecnologie e investiamo molto tempo in ricerca e sviluppo - ha detto Bordeu - Nella comunità indipendente, ci consideriamo utenti avanzati di Unreal Engine 4, che viene utilizzato per creare molti giochi per Switch, quindi una GPU capace di gestire un maggior carico di lavoro è qualcosa che sicuramente consente a studi come il nostro di portare le nostre creazioni sulla piattaforma Nintendo".

Sabotage, sviluppatore di Philip Barclay di The Messenger, concorda: “Come sviluppatori e grandi fan della console Nintendo Switch, una delle cose che sarebbe di enorme importanza per una versione 'Pro', sarebbe il supporto a tecniche di rendering hardware aggiuntive per risoluzioni maggiori. Se la versione Pro aumentrà le capacità della GPU, potremmo iniziare a vedere contenuti ancora più sorprendenti all’interno dei giochi Switch".

Omar Cornut, direttore di Wonderboy: Lizardcube e sviluppatore di Dragon's Trap, è più cauto e mette in guardia contro la speranza di avere hardware più potente. "Devo dire che amo la mia Switch e non vorrei che cambiasse troppo; è perfetta per i giochi che stiamo realizzando. L'hardware più potente è un bene - ha dichiarato Cornut - ma crea anche una tendenza a far aumentare il budget medio del gioco per essere competitivi e questo provoca effetti a catena sulla capacità degli sviluppatori di sperimentare nuove cose.

"Detto questo, il progresso tecnico è inarrestabile; come giocatore, desidero la potenza extra per consentire ad un numero maggiore di titoli di raggiungere framerate più alti e più costanti per tutta la console. Alcuni gigabyte di RAM e core CPU faciliterebbero inoltre il porting di progetti multipiattaforma".

Schermo più all'avanguardia

(Image credit: Wachiwit / Shutterstock.com)

Il display a 720p della Switch non è certo quello che definiremmo all'avanguardia, quindi non dovrebbe stupire che anche gli sviluppatori siano ansiosi di vederlo migliorare, anche se le indiscrezioni su un fantomatico pannello 4K non vengono considerate molto affidabili e veritiere; Thomas Kern di FDG Entertainment non si aspetta di vedere il 4K sulla nuova versione della console, affermando: "Non mi aspetto nessun 4K e personalmente non vorrei questa risoluzione su Switch".

Cornut ritiene che aumentare la risoluzione potrebbe comportare un imbarazzante sbilanciamento delle prestazioni. "Quando sono disponibili risoluzioni più elevate, la tendenza è quella di sacrificare il framerate. Preferirei di gran lunga avere una console in cui la maggior parte dei giochi vengano riprodotti in 1080p a 60 FPS stabili - ha detto lo sviluppatore - invece di aggiungere il supporto per il 4K, il quale ci porterebbe a raggiungere solamente 20-30 FPS".

Controller aggiornato

(Image credit: Nintendo)

Più potenza sotto il cofano e uno schermo migliore sembrano essere scelte ovvie, ma alcuni sviluppatori vogliono vedere altri elementi dell'hardware della Switch ottenere il giusto trattamento allo scopo di migliorarla.

"Come sviluppatori di un gioco di corse, saremo davvero felici di vedere il supporto per i trigger analogici sul Joy-Con della Switch", afferma Edwin Smith di Feral Interactive, che ha portato il titolo GRID su Switch con risultati impressionanti.

Anche Cyrille Lagarigue, sviluppatore di Guard Crush Games del piacchiaduro a scorrimento bidimensionale Streets of Rage 4, vorrebbe vedere espandere la configurazione di controllo con la Switch Pro.

"Personalmente, vorrei che Nintendo approfittasse del modo ingegnoso in cui scorre il Joy-Con sul lato della Switch per proporre più varianti di Joy-Con per mani più grandi, o forse un Joy-Con sinistro con un D-Pad e nessun joystick per i giochi 2D - ha detto Lagarigue - Avere una Switch Pro sarebbe una grande opportunità per aggiungere questo tipo di caratteristiche; Pro significa più scelta!".

Memoria interna più veloce

Come sappiamo dall'hype che pervade PS5 e Xbox Series X, l'argomento della velocità delle memorie hardware sarà uno dei temi chiave nella guerra delle console di prossima generazione, e Omar Cornut di Lizardcube adorerebbe vedere un qualche tipo di miglioramento in quest'area per la Switch.

"Spero che la memoria interna diventi un po più veloce e che possa aumentare le specifiche minime delle schede SD supportate. Dobbiamo considerare il caricamento dei dati sia dalla memoria interna che da una varietà di memorie SD (alcune veloci, altre lente) - ha detto Cornut - e puntare a uno spazio di archiviazione minimo in grado di salvare grandi dati, richiesti ad esempio per quei giochi caratterizzati da grandi mappe".

Una RAM più veloce consentirebbe potenzialmente titoli più coinvolgenti su Switch Pro, il che permetterebbe di mantenere un certo grado di parità con le console Sony e Microsoft in arrivo.

Audio wireless

(Image credit: Future)

Anche l'argomento riguardante l’audio wireless è emerso quando abbiamo parlato con gli sviluppatori di Switch, con molti di loro che citano la mancanza del supporto al Bluetooth come un vero e proprio svantaggio per la versione attuale. La console inoltre non è provvista di un microfono, il che significa che i giocatori perdono parte del divertimento quando si tratta di giocare con altri utenti online.

"Mi piacerebbe vedere un chip bluetooth aptX a bassa latenza, per le cuffie bluetooth" afferma Kern. 

Fabien Borel di Dotemu, che sta lavorando su Windjammers 2, non potrebbe essere più d'accordo e aggiunge un altro desiderio per la Switch Pro: "Penso che tutti apprezzeranno la possibilità del supporto di dispositivi Bluetooth come le cuffie e che abbiano un sistema di achievement/trofei, senza che sia obbligatorio inserirli, il che è imbarazzante!".

Lasciamo l'ultima parola allo sviluppatore Jérôme Fait di 1P2P/Young Souls: "Saremmo felici se la nuova console offrisse specifiche migliori, uno schermo più nitido e luminoso e magari un Joy-Con migliore con un D-pad ufficiale; un collegamento 5G o WiFi e Netflixun, e se potesse, anche stampare denaro [ride, si tratta del vecchio meme della Wii: "It prints money!!!"], ma penso che la Switch sia perfetta così com'è".