Skip to main content

MSI ha registrato 29 schede video Nvidia tra cui la presunta RTX 3090 e altre GPU Ampere

GeForce RTX
(Image credit: Future)

MSI ha appena registrato un certo numero di nuove schede video Nvidia presso l’EEC (Eurasian Economic Commission). Dovrebbe trattarsi delle nuove GPU Ampere, ormai vicinissime al lancio.

Con l’evento di presentazione Nvidia atteso per il 1 settembre, tra meno di una settimana, c’è grande fermento e i rumor stanno circolando assiduamente grazie ai numerosi leaker in cerca di informazioni utili sulla nuova serie RTX 3000.

Cosa dicono le ultime indiscrezioni? Sfortunatamente nulla sulle potenziali specifiche, ma ci informano che MSI ha appena registrato 29 schede video Nvidia nel database EEC. 

Proviamo a fare chiarezza

Come riportato da PC Gamer, i nomi i numeri di serie da tenere d’occhio sono 602-V388, 602-V389, e 602-V390, anche se queste sigle non danno alcuna informazione sulle specifiche. Prendendo come riferimento l’attuale famiglia RTX 2000, MSI ha usato numeri inferiori per le schede video di fascia più alta, ergo potremmo teorizzare che il modello 602-V388 corrisponda alla GeForce RTX 3090 (o come Nvidia deciderà di chiamarla), mentre il codice 602-V389 sarebbe associato alla RTX 3080 e 602-V388 corrisponderebbe alla RTX 3070.

Esistono un gran numero di varianti (29 in totale) anche se i modelli di riferimento sono i suddetti tre, e di queste solo 4 sono associate a schede video di fascia alta. 

Del resto non possiamo aspettarci che MSI tiri fuori una ventina di modelli al momento del lancio. Le varianti, come spesso accade, arrivano sempre con un certo ritardo. In alcuni casi certi modelli non vedono neppure mai la luce, dato che una scheda registrata non deve necessariamente entrare in produzione. 

Questo è tutto ciò che possiamo dedurre dal recente leak, anche se l'informazione più importante che possiamo dedurre sta nella conferma che a breve potremo vedere le nuove GPU Ampere di Nvidia.

Come ci aspettavamo, una gran numero di indiscrezioni sono affiorate nelle ultime settimane, e mentre alcune indicano delle specifiche interessanti per la RTX 3090, altre la definiscono una GPU “assetata di potenza”.

Per fortuna dovremo attendere pochi giorni per scoprire la verità a riguardo.