Skip to main content

Project xCloud: inizia il beta testing su iOS ma con alcune limitazioni

Microsoft Project xCloud
(Image credit: Microsoft)

Microsoft sta lanciando una versione beta del suo servizio Project xCloud sui dispositivi iOS, tramite il servizio TestFlight di Apple, permettendo così ai tester di provare il servizio anche su iPhone e iPad.

È la prima volta che vediamo un servizio di streaming di giochi cloud apparire su iOS dai tempi di OnLive, ma quest'ultimo purtroppo non aveva mai passato l'approvazione dell'App Store. Altri servizi invece, come Google Stadia e GeForce Now, non sono ancora disponibili sui dispositivi Apple e nessuna di queste società è stata in grado di definire i tempi o i modi.

 

A causa delle politiche di approvazione di Apple, evidentemente è stato necessario apportare alcune modifiche. Secondo un post di Larry Hryb di Microsoft, "per rispettare le politiche dell'App Store, l'esperienza di anteprima su iOS potrebbe apparire diversa per coloro che avevano testato su Android".

A causa di questo, anche se Microsoft non lo rivela direttamente, solo un singolo titolo funzionerà con i dispositivi iOS. Infatti Halo: The Master Chief Collection sarà disponibile per i tester, e saranno solo 10 mila gli utenti invitati all'anteprima del servizio. 

Un'altro limite della versione di iOS di xCloud è che non saranno incluse le funzionalità di streaming dei giochi Xbox attraverso la proprio console Xbox.

(Image credit: Microsoft/Youtube)

Non risultano ben chiare le cause di questi paletti fissati da Apple e per quale motivo continui a limitare i servizi di streaming di videogiochi basati sul cloud sui propri dispositivi. 

Anche l'applicazione iOS di Google Stadia, già presente sull'App Store di Apple, non supporta lo streaming diretto e Microsoft sembra continuare su questa strada nella speranza dell'approvazione anche della propria app. 

In passato Apple aveva impiegato quasi un anno per approvare l'app Steam Link di Valve, anche se questa applicazione in realtà serve principalmente a trasmettere i giochi dal proprio PC.

In realtà varie applicazioni di questo genere, come Remotr e Rainway, sono apparse su App Store, ma i servizi di streaming non sono mai stati all'altezza, o comunque non potevano considerarsi davvero completi.

L'invito per il test di Project xCloud verrà spedito ai pochi fortunati tramite email registrandosi a questa pagina, ma per adesso la partecipazione è destinata solo ai residenti degli Stati Uniti, Inghilterra, Canada e Sud Corea.