Skip to main content

Microsoft potrebbe acquisire WB Interactive, nuove esclusive all'orizzonte

Batman: Arkham Knight
(Image credit: Warner Bros Interactive / Steam User: Raven)

Negli ultimi due anni Microsoft è stata piuttosto attiva nell’acquistare diversi studi di videogiochi nel tentativo di aumentare i suoi contenuti first-party, e questo approccio è diventato più intenso in vista del rilascio di Xbox Series X.

Secondo The Information Microsoft potrebbe acquisire Warner Bros Interactive, a seguito di una notizia di CNBC che afferma che l’azienda madre AT&T starebbe valutando la vendita della divisione di gioco di WB per circa 4 miliardi di dollari, nel tentativo di ridurre il debito di circa 154 miliardi. 

Se fosse vero, Microsoft si unirebbe ad Activision, Blizzard, Electronic Arts e Take-Two Interactive, che hanno espresso interesse anche nell'acquisire l’enorme portafoglio di studi di WB Interactive, che include Avalanche Software, NetherRealm Studios, Rocksteady Studios, TT Games e altro ancora. 

Se Microsoft dovesse battere altri potenziali acquirenti, questo potrebbe significare che il franchising di giochi come LEGO, Harry Potter, Just Cause, Batman, Mortal Kombat e altri potrebbero diventare esclusivi per Xbox, insieme al tanto chiacchierato Suicide Squad di Rocksteady.

Di tutte le aziende che presumibilmente stanno cercando di acquisire la Warner Bros. Interactive, Microsoft sembra la più papabile, dato il suo desiderio di produrre contenuti first-party all’altezza di Sony. 

Detto questo, le voci di The Information in merito all’acquisizione di studi di videogiochi non si sono rivelate corrette in passato, quindi bisogna prendere questa indiscrezione con le pinze fino a quando non verrà rilasciato un annuncio ufficiale.