Microsoft compra Zenimax (e Bethesda) per 7,5 miliardi di dollari

(Immagine:: Bethesda)

Microsoft ha annunciato (Si apre in una nuova scheda) l'intenzione di comprare ZeniMax, società che a sua volta controlla Bethesda Softworks. Parliamo dell'azienda che ha pubblicato titoli famosissimi come Skyrim o Fallout,  Rage e Doom, Dishonored, Prey e moltissimi altri. E che, ovviamente, sta anche sviluppando The Elder Scrolls VI

Tutti giochi che, se l'operazione andrà in porto, finiranno nel portfolio Microsoft Games. I titoli andranno anche ad arricchire il giù fantastico catalogo di Xbox Game Pass

Un'operazione incredibile, per la quale Microsoft è pronta a pagare 7,5 miliardi di dollari in contanti. Ma prima le autorità dovranno autorizzarla.

"Con l'aggiunta di Bethesda", recita il comunicato, "Microsoft porterà da 15 a 23 i team di sviluppo". La nota pubblica sottolinea anche che, almeno nelle intenzioni, i nuovi progetti Bethesda saranno disponibili su Game Pass dal giorno della pubblicazione.

L'annuncio arriva con un tempismo perfetto, visto che domani per Microsoft è un giorno importantissimo: saranno infatti aperte le prenotazioni di Xbox Series X e Xbox Series S.

"Questa è una giornata emozionante per la nostra azienda, i nostri lavoratori e i nostri fan", ha commentato il presidente e CEO di ZeniMax, Robert A. Altman.

L'operazione dovrà essere approvata dalle autorità competenti prima di diventare definitiva.

Valerio Porcu è Redattore Capo e Project Manager di Techradar Italia. È da sempre ossessionato dai gadget e dagli oggetti tecnologici che cambiano la nostra vita quotidiana, e dai primi anni 2000 ha deciso di raccontarla. Oggi è un giornalista con anni di esperienza nel settore tecnologico, e ha ancora la voglia di trovare le chiavi di lettura giuste, per capire davvero in che modo la tecnologia può rendere migliore la nostra vita quotidiana.