Skip to main content

LG Rollable: un brevetto svela la presenza di un display secondario

LG Rollable
(Image credit: LG)

LG ha appena depositato un brevetto che svela nuovi interessanti dettagli su LG Rollable, il primo smartphone con display "arrotolabile" dell'azienda coreana.

Stando a quello che sappiamo finora, LG Rollable sarà dotato di uno schermo in grado di avvolgersi su se stesso, piuttosto che piegarsi come quello dei pieghevoli Samsung e Huawei. L'idea alla base del progetto è di prevenire i problemi riscontrati dai suddetti modelli della concorrenza, spesso soggetti a crepe sul display.

Il brevetto è utile per farsi un'idea di alcuni dettagli fondamentali che finora erano rimasti nascosti, e tra questi spicca la presenza di un secondo display.  Oltre allo schermo principale LG Rollable potrebbe disporre di un secondo display posto sul retro per le funzioni rapide come le chiamate e i messaggi di testo. Questo consentirebbe di evitare lo srotolamento continuo, aumentando inevitabilmente la longevità del dispositivo.

Funzionerà davvero?

Il display principale sarà in grado di estendersi automaticamente tramite un meccanismo motorizzato ospitato all'interno dello smartphone. Osservando il brevetto, potete notare che lo schermo posteriore si sviluppa intorno al comparto fotografico; stando ai render, quest'ultimo sembra essere piuttosto esteso, influendo notevolmente sulle dimensioni del display secondario. 

Altra caratteristica interessante è la mancanza di tasti fisici rilevata in tutti i render trapelati finora, anche se potrebbero essere introdotti nella versione finale del dispositivo.

Il comparto fotografico sembra invece composto da tre lenti. Si tratta di un aggiornamento importante rispetto al primo brevetto di LG Rollable circolato nei mesi scorsi, nel quale non compariva alcun comparto fotografico nè tantomeno il display secondario.

LG Rollable Patent

(Image credit: LG / LetsGoDigital)

Non abbiamo certezze sul fatto che i render corrispondano alla versione finale di LG Rollable, ma per ora gli indizi fanno pensare che sia cosi, anche se ci aspettiamo ulteriori aggiornamenti prima del lancio ufficiale.

Per ora i report indicano una possibile uscita entro marzo 2021 e specifiche di prim'ordine tra le quali spiccano il display da 7.4 pollici (alla massima estensione) con una risoluzione da 1600 x 2428 e un processore Qualcomm Snapdragon 888 accompagnato da 16GB di RAM.

Di certo non si tratterà di un dispositivo economico, e per ora l'unica fonte che ha parlato di prezzo ha indicato un costo che potrebbe aggirarsi sui 2,000 Euro.