Skip to main content

Lavasciuga o asciugatrice? Ecco come scegliere

Samsung
(Image credit: Samsung)

La risposta al dilemma se sia meglio la lavasciuga o l'asciugatrice non è così scontata come potremmo credere. Entrambi i prodotti, infatti, presentano vantaggi e svantaggi e la scelta verso l'una o l'altra soluzione dipenderà principalmente dalle vostre specifiche esigenze.

In assoluto, non c'è una decisione giusta o sbagliata, perché, a seconda del vostro nucleo familiare, della vostra abitazione, e di altri fattori, potrebbe aver senso acquistare una lavasciuga oppure optare per un'asciugatrice.

In questa guida, vogliamo aiutarvi a chiarire un po' le idee, soprattutto se siete ancora indecisi se affidarvi a un singolo elettrodomestico 2-in-1 oppure avere due macchine separate, ognuna con un compito preciso.

Questo articolo potrebbe esservi particolarmente utile ora che manca davvero poco al Prime Day 2022, dato che è probabile che diversi prodotti, fra lavatrici, asciugatrici e lavasciuga, andranno in sconto.

Quali sono le differenze tra asciugatrice e lavasciuga

Le differenze tra asciugatrice e lavasciuga risiedono, principalmente, nella funzione svolta, ma anche nel modo in cui questi due elettrodomestici eseguono i loro compiti.

La lavasciuga, di base, è un elettrodomestico combinato, a carica frontale che consente di lavare la biancheria e, al termine del ciclo di lavaggio, di asciugarla.  Letteralmente unisce una lavatrice e un'asciugatrice in una sola macchina. Il vantaggio più ovvio è che occupa la metà dello spazio, rispetto ad avere due elettrodomestici separati. 

Attenzione però al carico massimo: nella maggior parte dei casi, la parte lavatrici può tiene più bucato rispetto all'asciugatrice, per esempio 9 Kg e 6 Kg. Quindi se si riempie al massimo la lavatrice, poi bisogna togliere qualcosa per asciugare. 

Lavatrice Vs asciugatrice, metodo di asciugatura

Le lavasciuga più comuni sfruttano una resistenza elettrica per riscaldare e asciugare i panni lavati. Le asciugatrici moderne invece usano un sistema a pompa di calore, come i migliori condizionatori

Un'asciugatrice  è un prodotto destinato esclusivamente ad asciugare il bucato e, di solito, presenta una maggiore quantità di programmi rispetto alla lavasciuga, alcuni dei quali dedicati a specifiche tipologie di indumenti o altri prodotti tessili, come tende, piumoni e così via.

Le asciugatrici in commercio sono di due tipi: a condensazione, una tecnologia ormai considerata obsoleta seppur meno costosa, e a pompa di calore, i cui modelli hanno di solito un prezzo maggiore, ma che si ammortizza nel tempo grazie ai consumi ridotti.

In termini assoluti, un'asciugatrice di qualità e una lavasciuga altrettanto valida sono scelte ottime, tuttavia, è opportuno considerare che le due macchine sono più o meno adatte in base alle vostre singole esigenze, e per poter scegliere tra un'asciugatrice e una lavasciuga, occorre prendere in considerazione diversi fattori.

Lavasciuga vs asciugatrice: i fattori da considerare

(opens in new tab)

Spazio disponibile in casa
Nella scelta fra asciugatrice e lavasciuga, uno dei primi fattori da prendere in considerazione, se non il prioritario, è: quanto spazio avete in casa?

Ci sono dei vantaggi nella scelta dell'asciugatrice, come vedremo più sotto, ma un netto svantaggio è l'ingombro, poiché dovrete abbinarla a una lavatrice: in alcuni casi è possibile montare i due elettrodomestici l'uno sopra l'altro, ma non è sempre così.

Di conseguenza, se siete orientati verso l'acquisto di un'asciugatrice, assicuratevi di avere un posto in cui collocarla in casa vostra.
D'altro canto, se sapete già di non avere molto spazio a vostra disposizione, una lavasciuga ha il non indifferente vantaggio di svolgere due funzioni occupando un solo spazio macchina.


(opens in new tab)

Consumi
Soprattutto di questi tempi, è opportuno valutare anche quanto inciderà in bolletta l'uso di una lavasciuga rispetto a un'asciugatrice.

In termini di consumi, di solito, la lavasciuga è la più energivora: innanzitutto, perché di solito, dopo il ciclo di lavaggio, è necessario separare ulteriormente i capi per l'asciugatura. Ciò è dovuto dalla minore capacità rispetto al lavaggio (la maggior parte delle macchine presenta una differenza tra la capacità di carico in lavatrice e quella in funzione asciugatrice), ma anche alla presenza quasi costante della resistenza elettrica, che consuma più corrente rispetto alla pompa di calore.

Per ovviare si può prendere una lavasciuga pompa di calore. Non ce ne sono molte, e costano di più, ma ne vale la pena. 

Come dicevamo, invece, una macchina dedicata all'asciugatura, soprattutto se dotata di pompa di calore, avrà un'efficienza energetica maggiore, senza contare la possibilità di asciugare l'intero bucato in un solo ciclo, vista la capacità di carico maggiore, in media.

(opens in new tab)

Capacità di carico e tempi di utilizzo
Come dicevamo, la lavasciuga, di solito, presenta una differenza nella capacità di carico, espressa in chilogrammi, tra la funzione di lavaggio e quella di asciugatura. Ciò significa, come dicevamo sopra, che è molto probabile che occorrerà separare il bucato prima di asciugarlo, con la conseguente necessità di effettuare due o più cicli diversi.

Inoltre, ciò va anche a discapito dei tempi di utilizzo, dato che dovremo attendere la fine del lavaggio per avviare l'asciugatura e ripetere l'operazione in caso di separazione del bucato.

Con l'asciugatrice, invece, oltre ad avere a disposizione una capacità maggiore, c'è il vantaggio di poter avviare un ciclo di asciugatura mentre la lavatrice effettua un altro ciclo di lavaggio, cosa possibile anche grazie ai consumi ridotti dell'asciugatrice, dunque il vostro contatore elettrico dovrebbe reggere senza staccarsi. Tutto questo, con l'ulteriore vantaggio dell'ottimizzazione dei tempi d'utilizzo

(opens in new tab)

Funzioni smart
Sia le lavasciuga che le asciugatrici più recenti offrono spesso delle funzioni smart, ad esempio il controllo a distanza via app su smartphone (opens in new tab) e tablet (opens in new tab). Si tratta di funzionalità potenzialmente molto utili, non solo per avviare i cicli di lavaggio e asciugatura da remoto, ma anche per monitorare l'avanzamento dei cicli stessi, lo stato di integrità della macchina, i consumi e molto altro.

Le app più avanzate, poi, offrono anche la possibilità di controllare i dispositivi con i comandi vocali.

Sicuramente non si tratta di funzioni essenziali, ma un plus molto interessante e che potrebbe aiutarvi anche a scegliere fra modelli diversi.

(opens in new tab)

Resistenza all'usura
Parlando in termini di durata, la lavasciuga tende a usurarsi prima, dato che, servendo due funzioni diverse, accumula più ore lavoro in meno tempo.

Dal canto suo, invece, l'asciugatrice tende ad avere una maggiore resistenza all'usura, non solo perché ha uno scopo specifico e, quindi, è sottoposta a meno cicli rispetto all'asciugatrice, ma anche perché, soprattutto nei modelli più recenti, presenta di solito la tecnologia inverter che la rende più longeva e resistente all'usura.

Lavasciuga o asciugatrice? Come scegliere

Quando occorre scegliere tra lavasciuga e asciugatrice, non esistono una scelta giusta e una sbagliata. Tutto dipende da quanto spazio avete in casa, quanti soldi volete spendere e quanto vi preoccupano i consumi e l'usura a lungo termine.

In molti tendono ad affermare che è meglio avere le due macchine separate. È vero, ma ovviamente ciò è possibile solo se si ha lo spazio necessario. Inoltre, le nuove lavasciuga a pompa di calore risolvono molte criticità delle lavasciuga a resistenza. 

In generale, se avete spazio a disposizione e una famiglia numerosa, l'asciugatrice in combo con una buona lavatrice potrebbe essere la scelta migliore, soprattutto tenendo d'occhio i periodi di sconti. Se siete single o la vostra famiglia non supera le tre persone, allora anche una lavasciuga, magari in un ambiente meno spazioso, potrebbe essere una buona scelta.

Prendendo in considerazione i fattori elencati in questa guida, dovreste avere più elementi a vostra disposizione per fare una scelta informata e ponderata.

Marco Doria
Marco Doria

Senior Editor and Professional Translator. Boardgaming enthusiast, Tech-lover.