Skip to main content

iPhone 14, il display always-on arriva grazie a iOS 16 (ma solo sui modelli Pro)

iPhone 13 Pro
(Image credit: TechRadar)

Molte delle possibili novità di iPhone 14 sono già trapelate, e secondo le ultime indiscrezioni sui futuri iPhone arriverà anche una funzione molto popolare sugli smartphone Android.

Nell sua newsletter settimanale Power On (opens in new tab), l'analista Apple e leaker Mark Gurman ha accennato a una nuova funzione di iOS 16 che potrebbe portare grandi novità su iPhone 14.

Secondo Gurman, "iOS 16 integra il supporto per il display always-on", una funzione comune per gli smartphone Android grazie alla quale si possono visualizzare alcune informazioni sullo schermo (come data, ora e notifiche) anche quando bloccato, esattamente come sugli ultimi modelli di Apple Watch. Inoltre, su iOS 16 arriveranno nuovi wallpaper e widget ottimizzati in modo da migliorare l nuova funzione.

Pare che anche iPhone 13 avesse questa predisposizione, ma non è stato possibile implementare il display always-on a causa della frequenza di aggiornamento, che nel caso dell'ultimo iPhone varia tra i 10Hz e i 120Hz. iPhone 14, invece, riuscirebbe ad abbassare la frequenza di aggiornamento fino a 1Hz, un valore sufficiente per l'utilizzo del display always-on e preferibile dal punto di vista del dispendio energetico.

In tal caso, gli iPhone più vecchi non acquisirebbero la compatibilità con la funzione always-on anche dopo l'aggiornamento a iOS 16. Purtroppo, secondo Gurman solo iPhone 14 Pro e iPhone 14 Pro Max avranno il display always-on.

Senior Content Editor and Copywriter adept in managing content creation and publication at TechRadar Italia.

With contributions from