Skip to main content

iPhone 14, ci sono problemi con la produzione e ritardi: ecco cosa succede

iPhone 12 Pro held in hand with blurred background
(Image credit: Shutterstock)

La scorsa settimana era trapelata la notizia secondo cui iPhone 14 sarebbe entrato nella fase di produzione di prova, mentre la produzione di massa è prevista per il mese di agosto. Tuttavia, secondo alcuni analisti le cose potrebbero non andare come previsto: più fonti sostengono che la produzione di iPhone 14 Max sia in ritardo sulla tabella di marcia a causa della penuria di materiali.

Come ormai tutti sappiamo, quest'anno dovrebbero arrivare quattro differenti versioni di iPhone 14: la differenza è che ci saranno due modelli di grandi dimensioni invece che uno solo, ovvero iPhone 14 Max e iPhone 14 Pro Max. Questo starebbe rendendo il reclutamento dei componenti più difficile rispetto agli scorsi anni e, secondo l'analista Ross Young, è proprio per questo motivo che la produzione starebbe ritardando.

In un tweet (opens in new tab) (disponibile solo per i superfollower dell'account), Ross Young ha affermato che la fornitura per la produzione del display destinato a iPhone 14 Max è decisamente in ritardo, quindi la produzione del modello interessato non inizierebbe durante il mese di agosto. Nessun problema, invece, per iPhone 14 e per le versioni Pro. Sempre secondo Young, per gli altri modelli il livello delle forniture è più di tre volte superiore rispetto a iPhone 14 Max.

Nello specifico, iPhone 14 Max sarebbe il responsabile di questo rallentamento a causa del display, diverso rispetto a quello dei modelli Pro (che sono dotati di tecnologia ProMotion con frequenza di aggiornamento fino a 120Hz). iPhone 14 Max, invece, dovrebbe avere una frequenza di aggiornamento a 60Hz.

Sicuramente Apple dovrà correggere il tiro per rispettare le scadenze. La scelta di produrre più iPhone di dimensioni maggiori è stata senz'altro azzeccata, se dobbiamo guardare alle preferenze dei consumatori e le tendenze di mercato. Tuttavia, le difficoltà da aggirare si sono rivelate essere più del previsto.

Via Gizmochina (opens in new tab)

Giulia Di Venere
Giulia Di Venere

Senior Content Editor and Copywriter adept in managing content creation and publication at TechRadar Italia.