Skip to main content

iPhone 13 rumors: 4 varianti, display OLED da 120Hz e tripla fotocamera posteriore

(Image credit: Everything Apple Pro)

Anche se i nuovi iPhone 12 non sono ancora stati presentati ufficialmente, Apple potrebbe avere già pronta la lineup dei prossimi iPhone 13 che usciranno nel 2021. 

Stando al fondatore di DSCC, Ross Young, con la gamma iPhone 13 Apple riproporrà le varianti della famiglia iPhone 12, con un modello mini da 5.4 pollici, lo standard da 6.1 pollici, la variante iPhone Pro 13 Pro da 6.7 pollici e infine iPhone 13 Pro Max.

Se così fosse, l’azienda avrebbe optato per una nuova numerazione piuttosto che rilasciare il presunto iPhone 12S o iPhone 12R che alcuni rumor ipotizzavano sarebbe uscito nel 2021.

Le fonti di Young aggiungono alcuni dettagli sui miglioramenti che dovrebbero arrivare con la prossima serie di iPhone, oltre a indicare i punti in comune con la gamma iPhone 12.  

Tutti gli iPhone 13 disporranno di un display touch OLED integrato, quindi il sensore sarà inserito all’interno del display piuttosto che essere posizionato al di sopra di esso. Nei modelli iPhone 12 questa funzionalità dovrebbe essere disponibile solo nelle varianti Mini e Pro Max.

Un altro dei tratti distintivi della gamma iPhone 13 consisterebbe nel display ProMotion da 120Hz. Anche se alcuni rumor sostengono che la gamma iPhone 12 farà affidamento su dei display con frequenze di aggiornamento estremamente veloci, i più recenti leak affermano che solo iPhone 12 Pro Max raggiungerà i 120Hz. La serie iPhone 13 dovrebbe estendere questo valore a tutte le varianti. 

Sia iPhone 13 Pro/Pro Max che iPhone 13 potrebbero sostituire il sistema di riconoscimento facciale a infrarossi con delle selfie camera ToF (Time-of-Flight). Questo darebbe un senso ai rumor secondo i quali Apple avrebbe depositato un brevetto per la suddetta selfie camera ToF che, alle classiche funzioni di riconoscimento facciale, dovrebbe aggiungere la lettura delle gesture per la navigazione touchless. Questa tecnologia è già disponibile su LG G8 e su Google Pixel 4 grazie al sensore Soli.

I modelli 13 Pro dovrebbero anche avere una fotocamera posteriore tripla da 1.9μm, mentre 13 e 13 Mini dovrebbero utilizzare le stesse fotocamere doppie da 1.7μm di iPhone 12 Pro Max.

Solo le varianti Pro disporranno della tecnologia 5G mmWave, che sarà presente anche su iPhone 12 Pro.

Altre previsioni sulla gamma iPhone 13 

Young è conosciuto per l’autorevolezza delle sue previsioni, come quella che all’inizio di questa settimana ha predetto il rinvio di Galaxy Z Flip 2 alla fine del 2021. Detto questo ci siamo interrogati su come i leak riguardanti iPhone 13, che stando a quanto afferma Young sono confermati anche da Mizuho Securities, differiscano dai rumor circolati finora.

Uno di questi sostiene che un iPhone 13 pieghevole sia già in lavorazione e che disponga di “due display separati da una cerniera” privi di notch. Del resto il leaker non ha fornito informazioni su una possibile data di lancio, ma ha aggiunto che Apple avrebbe deciso di mantenere un design simile per la gamma iPhone 13, per poi proporre un nuovo design per i futuri iPhone 14.

Abbiamo anche sentito delle voci su un presunto iPhone 13 privo di porte e dotato di un sistema di  ricarica wireless, indiscrezione confermata da più fonti. Dato che al momento i caricatori wireless compatibili con gli iPhone non funzionano in maniera eccelsa, ci auguriamo che Apple stia davvero lavorando a una tecnologia dedicata da implementare sulla futura gamma iPhone 13. 

Fonte: Macrumors