Skip to main content

iPhone 12 Pro Max, le prestazioni potrebbero essere deludenti

iPhone 11 Pro Max
The iPhone 12 Pro Max might not be much speedier than its predecessor (above) (Image credit: TechRadar)

Gli iPhone di solito ottengono punteggi alti nei benchmark, che vengono utilizzati proprio per testare la potenza dei telefoni. Molto spesso gli iPhone performano meglio in questi test anche rispetto ai migliori smartphone Android, ma iPhone 12 potrebbe essere l'eccezione alla regola.

A quanto pare un benchmark di iPhone 12 Pro Max è apparso sulla piattaforma AnTuTu e poi individuato dal leaker @UniverseIce: i punteggi sono più bassi rispetto a quelli di smartphone che montano lo Snapdragon 865 Plus (il chipset più potente attualmente utilizzato per gli smartphone Android, come ad esempio la versione statunitense del Samsung Galaxy Note 20 Ultra).

Ma non è tutto: il punteggio generale è solo del 9% superiore rispetto a iPhone 11 Pro Max, nonostante il fatto che iPhone 12 Pro Max avrà un nuovo chipset, probabilmente l'A14 Bionic, che Apple di recente ha presentato insieme ad iPad Air 4.

Bisogna ricordare che i benchmark antecedenti al rilascio effettivo degli smartphone non sempre rappresentano la realtà dei fatti, perchè i test potrebbero essere stati portati a termine su dispositivi non ancora finalizzati. C'è anche la possibilità che il risultato di questo benchmark sia stato in qualche modo falsificato.

In risposta a @UniverseIce, Ishan Agarwal ha fatto presente che gli iPhone tendono a non totalizzare punteggi alti su AnTuTu e altre piattaforme come Geekbench. Questo potrebbe spiegare i punteggi deludenti rispetto a quelli degli smartphone con Snapdragon 865 Plus, ma non riusciamo comunque a spiegarci lo scarso salto di qualità rispetto alla serie iPhone 11

@UniverseIce ha suggerito che i punteggi sorprendentemente bassi potrebbero essere stati causati dal nuovo chipset A14 Bionic, che punta a ridurre il consumo di energia e il surriscaldamento e migliorare le prestazioni AI rispetto a un grosso aumento di potenza.

Ma le cattive notizie non finiscono qui: Digital Chat Station afferma che, dal momento che il punteggio totalizzato da iPhone 12 Pro Max è praticamente identico a quello di iPhone 11 Pro Max, la frequenza di aggiornamento sarà sempre di 60 Hz.

Questo confermerebbe altre indiscrezioni recenti. Tempo fa si diceva che Apple avrebbe potuto spingersi fino ai 120 Hz, per mettersi in pari con i rivali Android. Ora però questa ipotesi sembra molto improbabile.

Vale la pena notare che, anche se i risultati di questo benchmark si riveleranno veritieri, iPhone 12 Pro Max sarà comunque senz'altro uno smartphone molto potente, semplicemente potrebbe non essere il più potente dell'anno. Non manca molto a scoprirlo comunque, dato che ci aspettiamo un evento di presentazione per ottobre.

Via Phone Arena