Skip to main content

iPhone 12 5G: ecco i compromessi scelti da Apple per contenere i costi

iPhone 11 Pro Max
The iPhone 11 Pro Max (Image credit: Future)

iPhone 12 probabilmente sarà il primo iPhone con tecnologia 5G, il che significa che il costo dei componenti sarà più alto. Secondo le ultime indiscrezioni, Apple starebbe cercando di contenere i costi optando per una batteria più piccola ed economica.

Come riporta MacRumors, il noto analista Apple Ming-Chi Kuo dice che la batteria di iPhone 12 costerà la metà rispetto a quella della serie iPhone 11.

Kuo inoltre afferma che l'implementazione della tecnologia 5G aumenterebbe il costo di produzione di ciascun iPhone di ben 220 dollari all'incirca, quindi una batteria meno costosa dovrebbe aiutare a contenere la spesa e prevenire un aumento di prezzo esagerato rispetto ai modelli dello scorso anno. Altre indiscrezioni precedenti inoltre affermavano che nella confezione di vendita di iPhone 12 non ci saranno nè cuffiette nè caricabatterie, sempre per lo stesso motivo.

Resta da vedere se la durata della batteria di iPhone 12 risentirà dei componenti più economici che forse sono stati scelti.

iPhone 12: autonomia

Il mese scorso girava voce che iPhone 12 avrebbe avuto una batteria più piccola se comparata ai modelli della serie iPhone 11. Nello specifico, si parlava di 2.227 mAh per il modello da 5.4", 2.775 mAh per i modelli da da 6.1" (iPhone 12 Max e iPhone 12 Pro) e 3.687 mAh per iPhone 12 Pro Max, da 6.7".

Si tratta di valori nettamente inferiori rispetto alla capacità della batteria dei migliori smartphone Android, ma grazie alle varie ottimizzazioni implementate su iOS da Apple gli iPhone in genere offrono una durata della batteria soddisfacente. iPhone 11 Pro, per esempio, con un utilizzo moderato può superare la giornata con una sola carica.

Non sappiamo come si comporterà iPhone 12 da questo punto di vista, ma anche con una batteria più piccola ed economica potrebbe essere in grado di offrire performance soddisfacenti.

iPhone 12 potrebbe essere presentato tra poco, forse addirittura l'8 settembre, nonostante Apple abbia già confermato che ci sarà un certo ritardo per quanto riguarda le vendite.