Intel Alder Lake-S: pare che ci siano DDR5, PCIe 5.0 e prestazioni al top

Intel i9-11900K CPU
(Immagine:: Intel)

È comparso il benchmark di quello che dovrebbe essere un esemplare sperimentale di una CPU Alder Lake-S, cioè un processore a 10 nanometri Intel di nuova generazione. Realizzato con approccio big.LITTLE, il processore sembra già in grado di battere un Core i9-9900K.

Stiamo parlando dei processori Intel di prossima, 12esima, generazione, che dovrebbero uscire ufficialmente nel corso del 2021. E non è la prima volta che emergono risultati non ufficiali, grazie ai quali sappiamo che c'è il supporto per la RAM DDR5. Oggi vediamo una CPU con frequenza base pari a 2.2 GHz, la più alta che abbiamo visto finora per questa generazione di processori. 

Il test eseguito è quello di Geekbench 4.4 e, come evidenziato da Videocardz (Si apre in una nuova scheda) , il benchmark stesso potrebbe non riconoscere correttamente l'architettura del nuovo processore, visto che ha registrato una frequenza di boost pari a 27,2 Ghz - il che è ovviamente un errore ... a meno che Intel non abbia preparato una sorpresa davvero molto molto grossa

La CPU testata unisce otto core "Golden Cove" ad alte prestazioni e otto core ad alta efficienza "Gracemont". Non è chiaro da quale gruppo di core è stata misurata la frequenza base, ma è probabile che siano i Gracemont. 2.2 Ghz sarebbe un valore sensibilmente più basso rispetto al 9900K, che ha un solo tipo di core e una frequenza base pari a 3,6 Ghz. 

Il punteggio di Geekbench 4.4 tuttavia indica che questa CPU Alder Lake-S supera di poco il 9900K nelle prestazioni single core (6.436 punti contro 6.340), o lo batte nettamente in quelle multicore, con 47.870 punti contro i 35.000 punti del 9900K. Di conseguenza la frequenza indicata è quasi certamente quella dei core ad alta efficienza. 

Ci sono ancora molte cose che non sappiamo dei processori Intel di 12esima generazione, ma i dati emersi finora confermano (non ufficialmente) il supporto alla RAM DDR5, e sappiamo anche che ci sarà il protocollo PCIe 5.0. AMD dovrebbe offrire altrettanto con l'architettura Zen 4 a 5 nanometri, in arrivo nel 2022. 

Valerio Porcu è Redattore Capo e Project Manager di Techradar Italia. È da sempre ossessionato dai gadget e dagli oggetti tecnologici che cambiano la nostra vita quotidiana, e dai primi anni 2000 ha deciso di raccontarla. Oggi è un giornalista con anni di esperienza nel settore tecnologico, e ha ancora la voglia di trovare le chiavi di lettura giuste, per capire davvero in che modo la tecnologia può rendere migliore la nostra vita quotidiana.