Skip to main content

Il nuovo Photoshop ARM gira su Apple M1 e Surface Pro X

Adobe Photoshop
(Image credit: Shutterstock)

Adobe ha pubblicato una nuova versione beta di Photoshop, realizzata per funzionare su sistemi con hardware ARM. I più famosi del momento sono ovviamente i nuovi Mac con il chip Apple Silicon M1, ma il nuovo software di Adobe è pensato anche per prodotti Windows su ARM, come il Surface Pro X.

Fino a oggi, invece, la soluzione era l'emulazione software, tramite cui la versione x86 di Adobe Photoshop si poteva eseguire anche su sistemi ARM; il prezzo di pagare è un calo di prestazioni. La possibilità di eseguire il software nativamente, invece, dovrebbe portare miglioramenti immediati per tutti i professionisti dell'immagine. 

Adobe Photoshop su ARM

Fotografi ed editor potranno contare su un software più solido e con prestazioni migliori, e di sicuro la pubblicazione di questo software può rappresentare una motivazione in più per chi sta pensando di prendere un nuovo MacBook Air  o un nuovo MacBook Pro 13 con Apple Silicon.

Stando a quanto affermato da Adobe, la nuova beta di Photoshop è già in grado di fornire tutte le funzioni essenziali del popolare software di fotoritocco. Chi ha un prodotto con CPU ARM troverà la nuova versione integrata nella sezione Beta di Creative Cloud. 

Usando la nuova versione si dovrebbero notare da subito una maggiore velocità del software, in particolare con i progetti più complessi. 

Non tutte le funzioni di Photoshop, tuttavia, sono già integrate nella beta per ARM. Mancano, per esempio, patch, healing brush e il riempimento intelligente, ma Adobe spera di poterli inserire nelle prossime settimane. 

L'azienda conta anche sul feedback dei primi utenti per ottenere informazioni utili a continuare lo sviluppo. Allo stesso tempo, resta valido il consiglio universale: con i software in beta bisogna applicare la massima cautela, soprattutto se si tratta di progetti professionali critici. 

Nel corso dei prossimi mesi Adobe dovrebbe introdurre versioni ARM anche dei suoi altri prodotti per la creatività, come Illustrator, Premiere Pro, After Effects e Dreamweaver, tra gli altri.