Skip to main content

Hyperion XP-1, l'hypercar elettrica a idrogeno da 355 Km all'ora e 1600 km di autonomia

Hyperion XP-1
(Image credit: Hyperion)

Hyperion XP-1 è la hypercar che intende mostrare al mondo perché i veicoli elettrici a idrogeno sono il futuro. Vanta prestazioni supreme, una vasta gamma, un peso ridotto e un design futuristico che non può passare inosservato.

L’auto non monta le normali batterie agli ioni di litio che si trovano nella maggior parte delle auto elettriche oggi disponibili, ma utilizza al loro posto un serbatoio di idrogeno e supercondensatori che, non solo pesano meno, ma possono funzionare in modo più efficiente a temperature estreme. Come ci conferma Hyperion, il sistema è anche più sicuro di quelli alimentati a batterie agli ioni di litio.

La XP-1 pesa meno dei suoi concorrenti a batterie, ed è ovvio che in un'auto che fa delle prestazioni il suo biglietto da visita, ciò può produrre solamente degli effetti benefici. L’azienda americana Hyperion è riuscita ad ottenere dalla propria auto prestazioni di punta, alla pari di quelle delle migliori hypercar a benzina oggi disponibili.

Durante il CES 2021, abbiamo parlato con il CEO di Hyperion Angelo Kafantaris, che ha condiviso le ambizioni dell'azienda sull'alimentazione a idrogeno e sulla nuova hypercar XP-1, un’auto futuristica che sfrutta alcune delle tecnologie impiegate della NASA.

Hyperion XP-1

(Image credit: Hyperion)

Data di lancio e costo della Hyperion XP-1

Hyperion prevede di iniziare la produzione dell'XP-1 nel 2022. E mentre i primi clienti riceveranno i loro veicoli entro la fine dell’anno stesso, la maggior parte degli ordini verrà evasa nel corso del 2023.

L’auto verrà prodotta solamente in 300 unità, e, sebbene l'azienda non abbia rivelato quanto costerà, ci aspettiamo che il prezzo sia piuttosto salato.

Hyperion XP-1: velocità massima, accelerazione e autonomia

SPECIFICHE della HYPERION XP-1

Hyperion XP-1

(Image credit: Hyperion)

Motore: elettrica alimentata da idrogeno
Potenza: Oltre 1500 cavalli (1100 KW) di potenza
Accelerazione 0-100 Km/h: meno di 2,2 secondi
Velocità massima: 335 Km/h
Autonomia: 1600 Km
Pieno: meno di 5 minuti
Peso: 1032 kg
Prezzo: da confermare

La Hyperion XP-1 ha una scheda tecnica impressionante. Il motore alimentato dall’idrogeno di quest’auto elettrica a quattro ruote motrici può produrre oltre 1500 CV, e secondo quanto afferma la società, sarebbero sufficienti per spingere l'XP-1 a una velocità massima di 335 Km/h, mettendola nell’Olimpo dei modelli più prestanti, tra cui Lamborghini Aventador S, McLaren Senna, Ferrari LaFerrari e Porsche 911 GT2 RS.

L’auto sarà in grado di passare da 0 a 100 Km/h in tempi rapidissimi, meno di 2,2 secondi. Con un tempo così basso l’Hyperion XP-1 è in grado di accelerare spalla a spalla con alcune delle auto più veloci del pianeta.

Tesla con la sua Model S in modalità Ludicrous dichiara un tempo di 2,3 secondi, così come anche la Dodge Challenger SRT Demon e la Ariel Atom 500 (V8), mentre la Bugatti Chiron dichiara 2,4 secondi con la Porsche 918 Spyder che ne impiega 2,5.

Hyperion afferma che l'XP-1 sarà in grado di offrire fino a 1.600 Km di autonomia da un singolo pieno di idrogeno, se guidata su strada rispettando i limiti legali. Un’autonomia molto migliore di quella di qualsiasi auto elettrica attualmente disponibile. La maggior parte dei modelli alimentati a batterie di litio possiede un'autonomia che varia da 160 a 700 km per ricarica.

Una volta che il serbatoio dell'idrogeno è vuoto, inoltre, è possibile ricaricarlo in meno di cinque minuti, un tempo rapidissimo se confrontato con quello necessario per ricaricare le batterie agli ioni di litio nelle auto full electric.

Il vero problema. però, è che non esistono stazioni di rifornimento di idrogeno in tutto il mondo, e perciò utilizzare questo tipo di alimentazione oggi risulterebbe molto poco pratico.

L’azienda statunitense spera che la rete di rifornimento dell’idrogeno venga sviluppata nei prossimi anni e anche lei, intende di contribuire a tale sviluppo con la costruzione di una serie di stazioni di rifornimento. L’azienda si occupa infatti, principalmente del settore energia, e successivamente anche della costruzione di autoveicoli.

Sulla carta sembra davvero un progetto ambizioso e con uno sguardo rivolto al futuro, tuttavia è presto per dire se la XP-1 sarà davvero all’altezza della situazione. Sarà necessario che i primi modelli escano dalla fabbrica, per verificare che le promesse fatte siano state davvero mantenute.

Immagine 1 di 5

Hyperion XP-1

(Image credit: Hyperion)
Immagine 2 di 5

Hyperion XP-1

(Image credit: Hyperion)
Immagine 3 di 5

Hyperion XP-1

(Image credit: Hyperion)
Immagine 4 di 5

Hyperion XP-1

(Image credit: Hyperion)
Immagine 5 di 5

Hyperion XP-1

(Image credit: Hyperion)

Hyperion XP-1 tecnologia e spoiler solari

Parte del design unico della Hyperion XP-1 è dato dal suo alettone posteriore articolato e rivestito di pannelli solari, che scende sul lato del veicolo, abbracciandolo.

L'ala posteriore si solleva e si muove all'indietro per fornire una spinta verso il basso ottimale durante la guida. Inoltre, quando l’auto è parcheggiata, l'ala può seguire il movimento del sole e regolare la sua posizione per garantire che riceva sui pannelli la massima quantità possibile di energia solare.

Sebbene i pannelli solari non possano produrre energia sufficiente per alimentare l'auto, ne forniscono a sufficienza per alimentare l’elettronica di bordo del veicolo, per diminuire la necessità di idrogeno e migliorandone i consumi.

La Hyperion XP-1 offre un altro elemento accattivante all'interno dell'abitacolo. Uno schermo futuristico che si estende dal cruscotto, passando in mezzo ai due sedili fino alla parte posteriore dell’abitacolo.

Hyperion XP-1

(Image credit: Hyperion)

Invece di optare per uno schermo porta a porta come sulla Honda E o sulla Byton M-Byte, Hyperion ha dotato l'XP-1 di questo insolito display tra i sedili.

Oltre ad aver visto l’immagine sopra, sappiamo che il display presenterà controlli gestuali, ma non abbiamo altre informazioni in merito.

Kafantaris ha confermato che Hyperion rivelerà ulteriori informazioni riguardo il display nel corso del mese prossimo.

La XP-1 è solo il primo veicolo prodotto da Hyperion, ha spiegato Kafantaris. "I futuri veicoli dell’azienda saranno prodotti sempre in edizione limitata, ma non a soli 300 esemplari, come in questo caso.

"Hyperion produrrà più veicoli, anche più economici, ma il nostro obiettivo principale rimarrà l’infrastruttura della rete di distribuzione."

Varrà la pena tenere d'occhio questa azienda, dato che la sfida tra l'idrogeno elettrico e batterie agli ioni di litio si sta facendo più intensa che mai.