Huawei Mate 30 Pro, pare che lo schermo curvo sarà .... supercurvo

Huawei Mate 20 Pro
(Image credit: Future)

Mancano probabilmente pochi mesi all'uscita dello Huawei Mate 30 Pro, ma circolano già molte indiscrezioni sul prossimo top di gamma di questo marchio. L'ultimo leak suggerisce che la curvatura dello schermo sarà superiore a quello di rivali come il Samsung Galaxy S10 Plus o il Samsung Galaxy Note 10

Le immagini di una pellicola protettiva per questo dispositivo sono state condivise da @UniverseIce (un leaker affidabile) e lasciano intendere che lo schermo è curvato a destra a sinistra. Fino a qui tutto normale, ma la curva sembra molto più stretta e prolungata rispetto a quella dei dispositivi Samsung, o anche rispetto allo Huawei P30 Pro

Si tratta di un dettaglio di design abbastanza rilevante, che rende la cornice praticamente invisibile. Potenzialmente però rende anche lo smartphone più fragile, e sarebbe necessaria un'attenta regolazione del software per evitare comandi involontari.

Le curve più pronunciate, dunque, non sono necessariamente una buona notizia. E a dire il vero non è detto che esistano. Le pellicole mostrate da Ice Universe, infatti, potrebbero essere progettate per un altro dispositivo, o forse la curvatura non è pronunciata quanto sembra. Come sempre con le indiscrezioni, è consigliabile un po' di cautela. 

Le immagini fanno pensare anche a un notch molto grande, a differenza di leak precedenti secondo cui il Mate 30 ha un foro nello schermo per ospitare la fotocamera frontale. Le fonti che parlano di notch, però, si fanno più insistenti. 

A parte il notch, pare proprio che le cornici saranno davvero al minimo possibile, anche sotto lo schermo. Non ci sono altre cose che possiamo dedurre da queste immagini, ma possiamo considerare i leak precedenti e ricordare che si è parlato di uno schermo da 6,7", processore Kirin 985 o Kirin 990, e fino a 5 fotocamere posteriori. 

Se potete resistere alla tentazione di iPhone 11 o del Galaxy Note 10, può darsi che non riusciate a resistere al Mate 30 Pro.