Skip to main content

Google Stadia sarà pre-installato su diversi nuovi smartphone

The Asus ROG Phone 2
The Asus ROG Phone 2 (Image credit: TechRadar)

Se avete uno smartphone Android, probabilmente sarete abituati a vedere alcune app di Google preinstallate, come Gmail e Google Maps, ma sembra che su alcuni modelli possa arrivare anche l’applicazione dedicata a Google Stadia.

Secondo XDAdevelopers, Asus avrebbe siglato un accordo con Google per installare Stadia sul nuovo Asus ROG Phone 3 (se davvero si chiamerà così). Questo accordo potrebbe durare fino al 2021 (la presentazione dello smartphone è prevista durante il 2020) per gli smartphone venduti in alcuni Paesi, come Regno Unito, Stati Uniti, Canada e molti Paesi europei. 

Google Stadia è da poco diventato accessibile anche per diversi smartphone non Pixel, come l’Asus ROG Phone e ROG Phone 2, oltre ad alcuni modelli di Samsung.

Sembra logico che Google stia cercando di aggiungere il servizio su smartphone dedicati, e i modelli della serie ROG di Asus hanno molte funzioni progettate per migliorare l’esperienza di gioco, come la frequenza di aggiornamento dello schermo a 120 Hz e batterie di grandi dimensioni. Gli smartphone hanno anche un chipset ottimizzato per i giochi, ma l’esecuzione dei giochi di Stadia avviene sul cloud, quindi un processore ottimizzato assume meno importanza.

I nuovi smartphone avranno Stadia? 

Google sembra sia interessata a preinstallare Stadia non solo su alcuni modelli, ma su tutti gli smartphone Android. Forse le recensioni negative di Stadia hanno spinto Google ad attirare il maggior numero possibile di nuovi clienti, e un modo per farlo è sicuramente quello di rendere disponibile l’app preinstallata su ogni smartphone Android, per incoraggiare le persone a provarlo.

Anche se questa potrebbe essere una partnership solo tra Asus e Google, è probabile che Stadia possa essere pre-installato in futuro su tutti i nuovi smartphone Android, primi fra tutti il Samsung Galaxy S20 Ultra o il Sony Xperia 1, che rientrano nella lista dei migliori smartphone per giocare.

Sembra che Google abbia interesse a portare Stadia su ogni smartphone Android, poiché alla presentazione del servizio solo i modelli Pixel supportavano il servizio, quindi il potenziale mobile del servizio era piuttosto limitato. Il numero di nuovi smartphone supportati e la partnership con Asus potrebbero far pensare che Google sia pronta per affrontare il mondo del gaming mobile.

Solo il tempo ci dirà se Stadia diventerà un'altra app di Google all’interno del sistema operativo. Dato che ci sono molti giochi su Stadia che non riuscirebbero a girare su smartphone di fascia bassa, siamo impazienti di vedere come potrebbe evolversi la situazione.