Skip to main content

Dyson V15 Detect vs Dyson V11

Dyson V15 Detect
(Image credit: Dyson)

Dyson V15 Detect vs Dyson V11, qual è il miglior aspirapolvere senza fili sul mercato? V15 Detect è finalmente in vendita e sebbene possa sembrare simile al predecessore, Dyson V11 (introdotto nel 2019), presenta alcuni miglioramenti degni di nota.

L'aggiornamento più interessante è l'inclusione di un laser che permette di evidenziare particelle di polvere invisibili a occhio nudo.

L'aspirapolvere senza fili può persino analizzare il numero e le dimensioni delle suddette, visualizzandone le informazioni sul piccolo schermo LCD del manico.

Laser a parte, quali sono le principali differenze tra i due modelli? Scopriamolo.

Dyson V15 Detect vs Dyson V11 - prezzi

Dyson V15 Detect, noto anche come Dyson V15 Detect Absolute, ha un prezzo consigliato di 699 euro. È disponibile anche un secondo modello chiamato Dyson V15 Detect Complete Extra a 829 euro. Quest’ultimo è venduto con una batteria extra, più testine e presenta una colorazione differente.

Dyson V11 Absolute

(Image credit: Dyson)

Al momento, sul Dyson Store sono presenti solo due modelli Dyson V11: Dyson V11 Torque Drive Extra, che ha un prezzo consigliato di 599 euro, e Dyson V11 Absolute Extra Pro, che costa 749 euro e include una seconda batteria e spazzole aggiuntive. Nei vari negozi online, invece, i prezzi partono da €529.

Dyson V15 Detect

(Image credit: Dyson)

Design

Dyson V15 Detect e la gamma Dyson V11 hanno un design molto simile. Il contenitore della polvere è posto sotto al manico e consente di vedere il movimento ciclonico dell’aspirato.

I prodotti possono essere usati in modalità “portatile”, rimuovendo il tubo di aspirazione e collegando la testina direttamente al contenitore della polvere.

Entrambi presentano un display LCD da 1 pollice sulla parte superiore del manico, che visualizza la potenza di aspirazione selezionata e l’autonomia residua. Sul lato inferiore del manico, invece, si inserisce la batteria ricaricabile che si fissa con un meccanismo a scatto. È possibile acquistare separatamente una seconda batteria per aumentare l’autonomia complessiva.

Sia Dyson V15 Detect che Dyson V11 offrono fino a 60 minuti di autonomia con la modalità di aspirazione Eco. Durante i test, V15 Detect è durato ben 59 minuti con una carica, mentre V11 Absolute è durato tutti i 60 minuti.

C’è un’importante differenza, però: il motore di V15 Detect genera 240 Air Watt, quindi ha una potenza di aspirazione superiore del 30% rispetto a quella della gamma V11 (185 Air Watt). Dal momento che la maggior potenza di aspirazione non è accompagnata da una durata della batteria inferiore, Dyson V15 Detect è davvero il miglior aspirapolvere senza fili, in questo momento.

Il motore del Dyson V15 Detect genera una forza centrifuga di ben 100.000 G rispetto ai 79.000 del V11. Ciò significa che il primo è migliore nell'intrappolare polvere e sporco nel contenitore.

Dyson V11 Outsize

(Image credit: Dyson)

Caratteristiche

Entrambi gli aspirapolvere sono venduti con numerose spazzole, una delle quali è più adatta ai pavimenti duri poiché presenta un rullo morbido.

Ed è qui che emerge la prima grande differenza tra i due prodotti: la spazzola Laser slim fluffy di V15 Detect è dotata di un diodo laser, che emette un raggio di luce verde e consente di scoprire le particelle di polvere più piccole invisibili a occhio nudo. Dyson V15 Detect presenta anche un sensore piezoelettrico in grado di contare e identificare la dimensione delle particelle di polvere raccolte. Le informazioni su queste ultime sono visualizzate sullo schermo LCD.

Entrambi i modelli dispongono della testina di pulizia High Torque, che regola automaticamente il livello di aspirazione in base al tipo di superficie sulla quale è utilizzata e alla quantità di polvere. La spazzola è dotata di 56 denti in policarbonato che distruggono i capelli in piccole sezioni, affinché non si aggroviglino intorno alle setole.

C’è poi la mini spazzola anti groviglio, un piccolo accessorio di forma conica dotato di setole angolate che spingono i peli degli animali e i capelli verso l’estremità del cono, evitando così che rimangano impigliati nel rullo.

Durante i test, abbiamo deliberatamente messo un ciuffo di capelli sul divano per scoprire se la spazzola mantenesse le promesse fatte. Ebbene, siamo rimasti colpiti nel vedere che i capelli non sono rimasti impigliati nell’accessorio.

Conclusioni

Dyson V15 Detect vanta una potenza di aspirazione superiore a quella della gamma V11. Non c'è dunque da stupirsi se l'abbiamo incoronato il miglior aspirapolvere del 2021. Entrambi possono pulire a fondo qualsiasi superficie e rimuovere qualsiasi traccia di sporco.

Detto ciò, se avete pavimenti duri e siete curiosi di verificare la quantità di polvere su di essi, la testina di pulizia laser e il sensore piezoelettrico di Dyson V15 Detect fanno la differenza.

Considerato che il prezzo dei due dispositivi è grossomodo lo stesso, sia sullo store ufficiale che su quelli di terze parti, è chiaro che la gamma V15 è la scelta migliore.

  • Le migliori bilance smart del 2021: come monitorare peso e forma fisica da casa