Skip to main content

Disney sta progettando un abbonamento simile a Amazon Prime

Disney+
(Image credit: Disney+)

Stando a un report pubblicato lo scorso mercoledì dal The Wall Street Journal, Disney sta pianificando il lancio di un abbonamento simile a Amazon Prime.

Stando alla fonte sconosciuta citata dal WSJ, questo piano di abbonamento offrirebbe dei vantaggi agli iscritti che includono: “sconti o offerte speciali per convincere gli utenti a spendere di più sul suo servizio streaming, nei parchi tematici, resort e nel merchandise Disney” 

Sempre secondo il report, Disney punta a connettere le sue offerte di intrattenimento multimediale e non per dare maggior valore al pacchetto, offrendo ai clienti la possibilità di scegliere contenuti personalizzati raccogliendo dati sulle loro preferenze.

Il programma consentirebbe agli abbonati di un determinato servizio Disney di ricevere sconti su altri servizi erogati dall’azienda. Disney offre già alcuni vantaggi aggiuntivi ai membri di Disney Plus, come ad esempio uno sconto del 25% per i soggiorni a Disney World. 

Da quanto emerso, sembra che questi sconti collegati agli abbonamenti singoli saranno interconnessi tramite un unico abbonamento, che mira a fidelizzare i clienti offrendo vantaggi di vario genere.

L'azienda sta anche pensando di collaborare con servizi di terze parti da collegare alla piattaforma Disney, come ad esempio sconti sui biglietti per gli spettacoli Disney a Broadway.

Naturalmente i servizi esterni varieranno in base al paese di riferimento, quindi dovremo attendere per capire quali saranno i vantaggi per gli utenti italiani.

Marco Silvestri
Senior Editor