Skip to main content

Cyberpunk 2077: eliminata un'abilità per spostarsi tra le aree della mappa

(Image credit: CD Projekt Red)

Cyberpunk 2077 è stato presentato per la prima volta all'E3 2018, e da allora molte cose sono cambiate. Tanto per cominciare, sappiamo che avrà una prospettiva in prima persona e che CD Projekt Red ci darà più possibilità di scelta, concedendoci di creare personaggi transgender e gender fluid.

E adesso è arrivata un'altra novità. In un'intervista con Game Reactor, il level designer di Cyberpunk 2077 Max Pears ha rivelato che tra le azioni effettuabili nel gioco non ci sarà più la possibilità di correre sui muri.

Nel primo gameplay di Cyberpunk 2077, mostrato ad agosto 2018 e della durata di ben 48 minuti, abbiamo visto il protagonista V correre su un muro per riuscire ad avere la meglio sui nemici.

Pears ha detto che l'azione è stata rimossa da Cyberpunk 2077 per "motivi di design".

Un'affermazione piuttosto vaga questa, che potrebbe avere a che fare con la scelta della prospettiva in prima persona. Comunque, su Cyberpunk 2077 la mappa di Night City si svilupperà molto in direzione verticale e Pears ha aggiunto che "ci sarà ugualmente molta flessibilità nel modo in cui vi muoverete nel gioco, poco ma sicuro".

Mantenere l'hype

(Image credit: CD Projekt Red)

Ci aspettiamo di scoprire molte altre novità su Cyberpunk 2077 nei prossimi mesi, soprattutto adesso che l'uscita è stata ritardata per la terza volta e non potremo acquistarlo fino al 19 novembre 2020.

Durante l'ultimo evento live streaming dedicato a Cyberpunk 2077 il gioco è stato mostrato nel contesto del Night City Wire e sono usciti allo scoperto altri nuovi dettagli sull'RPG dall'ambientazione distopica. Sappiamo anche che un anime ambientato nell'universo di Cyberpunk arriverà su Netflix, e speriamo di scoprire altre novità durante il prossimo evento che si terrà tra qualche settimana.