Skip to main content

Coronavirus, attenzione ai falsi medicinali su Amazon

Amazon
(Image credit: fanpage)

L’epidemia del coronavirus ha spinto diversi venditori ad aggiungere prodotti medicinali nel catalogo di Amazon, che affermano di essere in grado di far guarire le persone colpite dal virus, o non essere esposti al pericolo di essere contagiati. 

Come riporta il sito CNBC, Amazon sta rimuovendo dal catalogo tutti i prodotti che affermano di essere in grado di far guarire dal coronavirus e avrebbe già contattato diversi venditori avvisandoli del fatto che uno o più dei loro prodotti potrebbe presto non essere più visibile nei risultati di ricerca.  

A tal proposito è opportuno ricordare che al momento le ricerche su vaccino e cura sono in corsa; ci sono stati risultati positivi ma ancora nulla di definitivo. Chiunque vi proponga una cura, dunque, o mente o si sbaglia di grosso. 

La descrizione di questi prodotti fa riferimento a trattamenti, cure o rimedi per il coronavirus.  Considerando che l’epidemia sta continuando a mietere vittime e la paura dei cittadini aumenta, non sarebbe una sorpresa se una o più persone cascassero in questa fregatura. 

Amazon ha fatto sapere ai venditori di terze parti coinvolti che potrebbe prendere in considerazione la possibilità di ripristinare i prodotti segnalati qualora rimuovono le “indicazioni mediche vietate”.

Una ricerca condotta da CNBC dimostra che, sebbene Amazon abbia preso provvedimenti, ci sono ancora diversi prodotti che vengono spacciati per cure contro il coronavirus. 

Fonte: CNBC