Skip to main content

ASUS ROG Phone 6D Ultimate, l'evoluzione degli smartphone gaming

Rog phone 6
(Immagine:: Asus)

Come da tradizione, settembre è uno dei mesi più importanti per annunciare i nuovi prodotti tecnologici. 

Asus non fa eccezione, dato che il 19 settembre presenterà il nuovo ASUS ROG Phone 6D Ultimate. Questo smartphone gaming non è alla sua prima incarnazione, ma sul nuovo ROG Phone non troveremo un chipset Qualcomm, bensì un SoC MediaTek 9000+. 

Normalmente, il nome MediaTek è associato ai dispositivi più economici e dal buon rapporto qualità prezzo, ma il MediaTek 9000+ nei benchmark se la batte alla grande con l’ultima versione del chip Qualcomm, lo SnapDragon 8+ Gen 1. Asus dichiara un aumento della potenza del 5% per la CPU e del 10% per la GPU.

Il mese scorso Asus ha annunciato pubblicamente l’Asus ROG Phone 6 Pro, e l’azienda non sembra volersi fermare dallo sfornare un mostro da gioco dietro l’altro.

I recenti ASUS ROG Phone 6 e 6 Pro sono al top quando si parla di prestazioni di gioco. Entrambi dotati di chip Snapdragon 8+ Gen 1 da 3,2 GHz e di Android 12 di serie, possono contare su una batteria da 6000mAh per le sessioni prolungate di utilizzo.

Spesso i chip degli smartphone fanno a pugni con la temperatura prodotta nelle lunghe sessioni di gioco, pertanto l’aggiunta di un raffreddamento adeguato permette di salvaguardare tanto le sessioni di gioco, quanto la salute del dispositivo stesso.

Una caratteristica dei ROG Phone è anche il loro sistema di raffreddamento evoluto, chiamato ora 360-degree Cooling Technology, al quale si aggiunge un nuovo accessorio aggiuntivo, l'AeroActive Cooler 6 che è possibile collegare alla parte posteriore dello smartphone per abbassare ulteriormente le temperature.

Infine, Asus non è esattamente prodiga di dettagli riguardo gli smartphone di prossima uscita, quindi per sapere di più su ASUS ROG Phone 6D Ultimate l’unica cosa da fare è aspettare il 19 di settembre e collegarsi alle h 14.00 sui canali dell’azienda per scoprire quali sono i dettagli di questo promettente smartphone da gioco.

Fonte: Android Central (Si apre in una nuova scheda)