Skip to main content

Apple HomePod 2, lo smart speaker economico potrebbe debuttare a breve

apple homepod
The Apple HomePod. (Image credit: pianodiaphragm / Shutterstock.com)

Abbiamo sentito molto parlare di un nuovo Apple HomePod 2 o Apple HomePod Mini per diverso tempo ormai, e si dice che potrebbe essere una versione più economica rispetto all’attuale smart speaker con assistente vocale Siri.

Queste voci sembrano sempre più credibili dopo che Mark Gurman di Bloomberg ha pubblicato un tweet in cui afferma che Apple starebbe cercando di sbarazzarsi dei rimanenti HomePod, offrendo al personale sconti davvero convenienti. 

Apple HomePod al momento può essere acquistato presso vari rivenditori intorno ai 280 euro, un prezzo inferiore di oltre 100 euro rispetto a quello di listino.  

Quello che sappiamo finora su Apple HomePod 2 

A marzo 2018, solo un mese dopo la presentazione di HomePod, un’indiscrezione di Economic Daily suggeriva che Apple stesse progettando di rilasciare un HomePod più economico entro la fine dell’anno. 

Questo non si è mai materializzato. Tuttavia, i dettagli di un HomePod 2 e di una nuova Apple TV sono stati rivelati in una nuova indiscrezione di Bloomberg alla fine di marzo 2020. Secondo il sito, i dipendenti Apple starebbero lavorando duramente per portare i nuovi prodotti nelle mani dei consumatori, nonostante l'interruzione delle pratiche di lavoro a causa della pandemia di coronavirus. 

L’indiscrezione non menziona una data di uscita di Apple HomePod Mini, ma la prossima probabile finestra di rilascio potrebbe essere la WWDC 2020 che si terrà il 22 giugno, dove ci aspettiamo di saperne di più anche su iOS 14, insieme a iPadOS 14,  macOS 10.16, watchOS 7. Forse ci sarà qualche sorpresa anche su Apple AirPods Studio, AirPods 3 e AirPods Pro Lite.

Non si conoscono al momento altri dettagli su Apple HomePod 2, anche se diversi brevetti Apple hanno suggerito le specifiche che potrebbe avere il prossimo smart speaker, tra cui il supporto alla tecnologia Face ID, controllo dei gesti 3D e la possibilità di associare un altro HomePod in modo da creare un impianto stereo casalingo.

Fonte: The Apple Post