Apple AirTag, un nuovo aggiornamento aiuta a combattere lo stalking

Assortment of AirTags
(Immagine:: Apple)

Apple sta distribuendo un tanto atteso aggiornamento firmware, mirato a semplificare il riconoscimento di AirTag sconosciuti nelle immediate vicinanze. Ciò rientra negli sforzi profusi dall'azienda a impedire l'uso improprio di questi dispositivi a fini di stalking. 

Il problema è emerso nel 2021, quando un reportage del The Washington Post ha mostrato quanto fosse facile seguire una persona usando un AirTag. Posizionandone uno su una persona, il dispositivo restituisce la posizione precisa a un iPhone a intervalli regolari, arrivando anche a indicare l'indirizzo esatto.

Adesso, con l'aggiornamento firmware 2.0.24 (Si apre in una nuova scheda), la funzione per la ricerca di precisione consentirà di individuare gli AirTag sconosciuti, se ne viene rilevato uno in movimento insieme all'utente. Inoltre, l'iPhone notificherà la presenza di un AirTag appartenente ad altri soggetti e lo stesso AirTag inizierà a emettere un avviso acustico per essere facilmente individuabile.

Apple aveva già aumentato il volume degli AirTag con l'aggiornamento 1.0.301 per renderli più facili da trovare.

Inoltre, nella patch è incluso l'aggiornamento firmware 2.0.36, che corregge un bug nell'accelerometro degli AirTag che determinava la mancata attivazione in alcune condizioni. In questo modo, l'iPhone sarà in grado di rilevare il movimento di un AirTag in prossimità o addosso all'utente, indipendentemente dal fatto che appartenga a questo o ad altri.

Prossimi update

Per ottenere l'aggiornamento, basta tenere l'AirTag in prossimità dell'iPhone, affinché rientri nella portata del segnale Bluetooth del dispositivo. Il firmware verrà scaricato in automatico, ma ci sono dei prerequisiti da rispettare.

Innanzitutto, il dispositivo deve avere iOS 16.2 o versioni successive, come riportato dalla pagina di supporto degli AirTag (Si apre in una nuova scheda). Inoltre, le modifiche alla ricerca di precisione richiedono che il modello iPhone sia dotato del supporto alla band ultra-larga, una tecnologia che consente agli smartphone di rilevare e riconoscere lo spazio circostante. La maggior parte dei Paesi supporta questa funzionalità, a esclusione di alcuni, come Indonesia e Armenia. 

Quando l'azienda ha iniziato a distribuire l'aggiornamento firmware 1.0.301 ad aprile, ha indicato che si trattava del primo di quattro update, e con questa ultima serie, gli AirTag hanno ricevuto il secondo e terzo aggiornamento. Abbiamo chiesto a Apple informazioni sul prossimo quarto e ultimo, ma non abbiamo ancora ottenuto risposta.

Marco Doria
Senior editor

Senior Editor and Professional Translator. Boardgaming enthusiast, Tech-lover.

Con il supporto di