Skip to main content

AMD Ryzen 5 3500X batte Intel Core i5-9400F in benchmark trapelati

(Image credit: Future)

È da un po' che si sente parlare del processore Ryzen  5 3500X, la possibile CPU economica che, a quanto si dice, arriverà a breve sul mercato (assieme a Ryzen 5 3500). Adesso sono comparsi alcuni benchmark che mostrano che la nuova proposta di AMD fa meglio di Core i5-9400F (sono stati fatti anche dei benchmark con dei giochi, con risultati interessanti).

Come notato da Wccftech, questa notizia arriva da un sito cinese specializzato in tecnologia, che a quanto pare, è riuscito a mettere le mani su Ryzen 5 3500X prima di tutti gli altri e ha fatto pure un video di unboxing, oltre ai benchmark che abbiamo accennato.  

Visto che si tratta di indiscrezioni la cautela è d'obbligo, ma a quanto sembra, 3500X è stato provato su una scheda madre MSI B450M Mortar Max e con un una scheda video GTX 1660 (6GB) graphics card (il PC aveva RAM da 16 GB DDR4).  

Pare che siano stati provati diversi giochi a risoluzione 1080p, tra cui Assassin's Creed Odyssey dove il 3500X è riuscito a far ottenere una media di 65 fps e un minimo di 27 fps). 

Shadow of the Tomb Raider ha registrato una media di 77 fps mentre per PUBG arriviamo a 80 fps. In World War Z invece ha avuto una media di 126 fps (con un minimo di 109 fps) e League of Legends ha ottenuto una media di 180 fps. Tutto questo con una scheda grafica GTX 1660.

Come si sente dire da tempo, questi processori Ryzen a basso costo sono stati progettati per sfidare apertamente (e superare) il processore Intel Core i5 9400F e il sito cinese ha anche effettuato dei benchmark di confronto tra questi due processori.  

Con CPU-Z, Ryzen 5 3500X ha raggiunto un risultato in single core di 476,3 punti rispetto ai 451,4 di Intel Core i5 9400F. In multi-thread il risultato è stato di di 2.774,9 per AMD contro i 2.5568,2 per Intel (in pratica 3500X è più veloce, rispettivamente, del 5% e dell'8% circa). 

Qualche giorno fa sono emerse delle slide che riportavano i benchmark in gioco di questi due processori (sempre con a bordo una GTX 1660) che mostravano che le prestazioni tra i AMD e Intel erano più o meno simili.  

Occhio alla produttività

Questo processore Ryzen di terza generazione, ha ottenuto buoni risultati anche in alcuni benchmark che guardano alla produttività, con un vantaggio rispetto al rivale Intel di circa il 5%, non male.

Chiaramente, il confronto tra questo processore (compreso il 3500 modello base) e il rivale Intel dipenderà molto anche dal prezzo.  

Al momento Core i5-9400F – un processore ricavato dal Core i5 9400 (non ha la parte grafica per ridurre il prezzo) - si trova a circa 160 euro. 

È possibile che il 3500X costi un po' di più (si parla di 150 dollari negli USA, ma nel Paese a stelle e strisce Core i5 9400F costa sui 140 dollari)  ed è probabile che Intel tagli il prezzo di i5 9400F. 

Ryzen 5 3500 versione base non sarà veloce come il 3500X ovviamente. Sebbene abbia le stesse specifiche (sei core, sei thread, velocità di clock a 3,6 GHz con boost a 4,1 GHz), possiede metà della memoria cache (16 MB anziché 32) e questo contribuisce a renderlo un po' più lento. 

Secondo Wccftech Ryzen 5 3500X arivverà sul mercato a breve (in Asia?), ma non ci sono certezze in merito. Del resto, questi nuovi processori della gamma Ryzen non sono nemmeno stati annunciati in via ufficiale.