Skip to main content

Nuovo PS Plus vs vecchio PS Plus: cosa cambia?

Nuovo PS Plus vs vecchio PS Plus: cosa cambia?
(Immagine:: Sony)

Ps Plus, il servizio di Sony che si contrappone a Xbox Game Pass, sta per tornare in una nuova versione che conserva il nome originale "PlayStation Plus", ma presenta una serie di novità davvero interessanti. 

L'abbonamento dedicato agli utenti Playstation è attivo da ben 12 anni, e nel mese di giugno si fonderà con la piattaforma cloud gaming PlayStation Now per dar vita al nuovo pacchetto PS Plus.

Il nuovo servizio metterà a disposizione dei giocatori centinaia di titoli PS5 e PS4 prodotti da PlayStation Studios e sviluppatori di terze parti. A questi si aggiungerà una buona selezione di titoli retrò ereditati da PS1, PS2 e PSP. Il cloud streaming permetterà di provare i titoli senza effettuare il download su console o PC e potrete provare le nuove uscite con le "prove a tempo" gratuite.

Il servizio consentirà di scegliere tre diversi livelli di abbonamento che, se da una parte consentono di trovare la formula più conveniente in base alle esigenze personali e al budget, dall'altra potrebbero creare un po' di confusione. 

Per aiutarvi a capire vi spiegheremo come la prossima versione di PS Plus si differenzia dall'attuale e in cosa differiscono i tre abbonamenti.

Ci sono quattro fattori principali da tenere presente: l'inclusione di più abbonamenti che differiscono per prezzo e vantaggi, la possibilità di giocare i titoli on demand come si può fare su Xbox Game Pass, l'accesso ai giochi PlayStation retrò e la fusione con la piattaforma di gioco in cloud. 

Ora veniamo ai particolari.

  • Giochi PS5: tutti i giochi e le esclusive PlayStation 5

PS Plus: novità importanti

(Image credit: Sony Interactive Entertainment)

Che cos'è? Il nuovo servizio in abbonamento proposto da PlayStation in sostituzione del precedente PS Plus. L'attuale PS Plus, che garantisce l'accesso alle modalità multiplayer sulle console Sony e regala un paio di giochi ogni mese, verrà aggiornato e fuso con PlayStation Now per far concorrenza a Xbox Game Pass.

Data di lancio di PS Plus: il nuovo PS Plus arriverà a giugno. Non conosciamo la data esatta, ma sappiamo che verrà lanciato prima in Asia, poi in Nord America e infine in Europa e nel resto del mondo.

Prezzo PS Plus: Il servizio metterà a disposizione degli utenti tre diversi livelli di abbonamento che partono da un minimo di €8,99 al mese e arrivano a €16,99 al mese per l'abbonamento premium. Si potranno inoltre scegliere dei pacchetti trimestrali e annuali, che prevederanno dei prezzi scontati rispetto alle tariffe mensili standard (vedete più oltre per i dettagli delle offerte).

PS Plus: abbonamenti

(Image credit: Miguel Lagoa/Shutterstock)

PS Plus non sarà più un pacchetto unico, ma consentirà di scegliere tra i piani Essential, Extra e Premium. Ognuno di essi si differenzia per un certo numero di contenuti extra. 

Essential – Fornisce gli stessi vantaggi dell'attuale iscrizione a PS Plus, compreso l'accesso ai servizi online PlayStation e due giochi scaricabili gratuitamente ogni mese.

Extra – Aggiunge quasi 400 giochi per PS4 e PS5 da scaricare e giocare quando si vuole.

Premium – Il livello definitivo. Aggiunge centinaia di altri giochi retrò da scaricare e include il cloud streaming.

PS Plus Essential

Vantaggi: offre gli stessi benefici dall'attuale servizio PlayStation Plus.

  • Due giochi scaricabili al mese
  • Sconti esclusivi
  • Salvataggi sul cloud
  • Accesso al multiplayer online

Prezzo: il prezzo per PlayStation Plus Essential rimane lo stesso di quello attualmente richiesto per PlayStation Plus:

  •  €8.99 al mese / €24.99 tre mesi / €59.99 all'anno

PS Plus Extra

Vantaggi

  • Tutti i vantaggi dell'abbonamento Plus Essential
  • Un catalogo di 400 giochi PS4 e PS5 che comprendono titoli prodotti dai PlayStation Studios e giochi di terze parti scaricabili.

Prezzo:

  • €13,99 al mese / €39,99 ogni tre mesi / €99,99 all’anno

PS Plus Premium

Vantaggi

  • Tutti i vantaggi dei livelli Essential ed Extra
  • Aggiunge fino a 340 giochi aggiuntivi, tra cui:
  • Giochi PS3 disponibili tramite cloud streaming.
  • Un catalogo di giochi classici PlayStation, PS2 e PSP disponibili in streaming e download.
  • Offre l'accesso al cloud streaming per i giochi originali PlayStation, PS2, PSP e PS4 inclusi con i livelli Extra e Premium nei mercati in cui PlayStation Now è attualmente disponibile. Gli utenti PS Plus Premium possono giocare in streaming utilizzando le console PS4 e PS5 e il PC.
  • Le prove a tempo limitato sono incluse e permettono di provare i nuovi giochi senza doverli acquistare.

Prezzo

  • €16,99 al mese / €49,99 ogni tre mesi / €119,99 annuale 

Tenete presente che se siete iscritti a PlayStation Plus fino al mese di giugno, il vostro abbonamento verrà automaticamente trasferito al livello PS Plus Essential.

Se invece siete dei nuovi abbonati al servizio PlayStation Now, al lancio del nuovo PS Plus passerete automaticamente al livello Plus Premium per la durata rimanente del vostro abbonamento e senza costi aggiuntivi.

Giochi on demand

Marvel's Spider-Man: Miles Morales

(Image credit: Insomniac Games)

PS Plus non sarà più un servizio che regala semplicemente qualche gioco mensile gratuito e garantisce l'accesso ai server online di PlayStation. Con l'aggiornamento, il servizio in abbonamento di Sony si pone come rivale diretto di Xbox Game Pass fornendovi centinaia di giochi da scaricare e giocare dove volete.

Avrete un sacco di opzioni tra cui scegliere. Abbonandovi al livello Extra potrete accedere a un catalogo composto da 400 giochi per PS4 e PS5. Sony conferma l'inclusione dei titoli classici prodotti dai PlayStation Studios, così come titoli rilasciati da sviluppatori di terze parti, quindi ci sarà una bella scelta. Non conosciamo la lista completa dei giochi, ma Sony ha menzionato Death Stranding, God of War, Marvel's Spider-Man, Marvel's Spider-Man: Miles Morales, Mortal Kombat 11 e Returnal.

Scegliendo l'opzione Premium si potrà anche accedere a ben 340 giochi retrò che spaziano tra le generazioni PS1, PS2 e PSP. I giochi PS3 saranno disponibili tramite cloud streaming.

Il roster di giochi sarà "regolarmente aggiornato", quindi ci aspettiamo che i giochi di terze parti entrino ed escano dalla piattaforma, proprio come fanno su Xbox Game Pass, mentre i giochi di proprietà di PlayStation rimarranno sempre disponibili.

Cloud gaming

PS Now

(Image credit: Sony)

L'attuale piattaforma di cloud gaming Sony, PlayStation Now, verrà fusa con PS Plus come parte dell'aggiornamento. Il servizio non permetterà solo di accaparrarsi alcuni giochi gratuiti ogni mese, ma offrirà anche l'accesso a un'intera libreria di giochi che si possono giocare in streaming direttamente dal vostro dispositivo.

Funzionerà più o meno come Xbox Cloud Gaming di Microsoft. Se avete una PS4, una PS5 o un PC e siete abbonati a PS Plus Premium, sarete in grado di riprodurre un buon numero di giochi in streaming. Non ci sarà bisogno di scaricarli o di sborsare migliaia di euro per un PC gaming aggiornato.

Al momento non sappiamo quali giochi saranno disponibili per lo streaming, né se la mastodontica collezione di titoli PlayStation Now composta da 800 giochi verrà ampliata ulteriormente. Attualmente, Xbox Cloud Gaming permette lo streaming di una frazione dei giochi presenti in libreria e non sappiamo se Sony opterà per una soluzione simile.

Ricordate, all'arrivo del nuovo PS Plus tutti gli attuali abbonati a PlayStation Now saranno automaticamente migrati al livello Premium per il resto del loro abbonamento senza costi aggiuntivi.

Retro gaming

Metal Gear Solid PS5

(Image credit: Konami)

Se amate i titoli retrò, PS Plus potrebbe essere l'abbonamento che sognavate da tempo. Con il livello Premium infatti accederete a un catalogo composto da 340 giochi PS1, PS2 e PSP disponibili in streaming o download. Potrete giocare anche a un buon numero di titoli PS3, ma solo in streaming.

Sony non ha fornito alcun dettaglio sui titoli classici che potremo giocare da giugno, ma ci aspettiamo di vedere giochi storici come Metal Gear Solid, Ratchet & Clank, Wipeout, Tekken 3, Jakc & Dexter, Tomb Raider, Oddworld, Sly Cooper e, naturalmente, i primi Final Fantasy.

La scelta di includere i giochi retrò va in contrasto con l'attuale offerta PS Plus, che raramente, se non mai, include i "golden oldies" nella lista mensile di giochi gratuiti. 

Tutti i titoli gratuiti usciti nel 2021 sono giochi PS4, PS5 o PSVR. Con l'ingresso dei titoli retrò nel servizio in abbonamento Sony non rimane altro che aspettare che uno sviluppatore rimasterizzi il vostro gioco d'infanzia preferito per godervelo su PS5.

Cambia tutto, ma solo se volete

PlayStation Plus

(Image credit: Sony)

Detto questo, non siete costretti a cambiare per forza abbonamento. PS Plus Essential, il livello più economico del nuovo servizio, fornirà esattamente gli stessi vantaggi dell'attuale abbonamento PlayStation Plus allo stesso prezzo.

Se non siete interessati a giocare a centinaia di giochi on demand, non vi interessano i titoli retrò e non avete bisogno di giocare sul cloud, potete tranquillamente far finta di niente e continuare a usare il servizio come avete fatto finora.

Come detto in precedenza, gli attuali abbonati a PS Plus saranno automaticamente trasferiti al livello Essential quando il nuovo servizio sarà lanciato più tardi quest'anno.

Callum Bains
Gaming News Writer

Callum is TechRadar Gaming’s News Writer. You’ll find him whipping up stories about all the latest happenings in the gaming world, as well as penning the odd feature and review. Before coming to TechRadar, he wrote freelance for various sites, including Clash, The Telegraph, and Gamesindustry.biz, and worked as a Staff Writer at Wargamer. Strategy games and RPGs are his bread and butter, but he’ll eat anything that spins a captivating narrative. He also loves tabletop games, and will happily chew your ear off about TTRPGs and board games.