Skip to main content

Recensione Philips OLED+984 Ambilight TV

Philips OLED+984: ottimo comparto audio e tecnologia Ambilight per uno sbalorditivo TV OLED Philips

Philips OLED+984
Editor's Choice
(Image: © Philips)

Il nostro verdetto

Philips OLED+984 è un televisore premium progettato per consumatori esigenti; la tecnologia Ambilight crea un’atmosfera immersiva e la soundbar Bowers & Wilkins stupirà la maggior parte degli acquirenti. Anche il prezzo è “premium”, purtroppo.

Pro

  • Dolby Vision e HDR10+
  • Soundbar Bower & Wilkins
  • Ambilight su quattro lati

Contro

  • Non al livello di un sistema home cinema
  • Refresh rate non adeguato per il gaming

Philips ha portato la sua partnership con la rinomata società Hi-Fi Bowers & Wilkins a un livello superiore con OLED984 (noto anche come OLED+984). Bowers & Wilkins aveva già inserito una soundbar nel modello OLED903, ma questa volta la collaborazione ha prodotto il miglior sistema audio TV sul mercato. 

Per farla breve: OLED984 è un sistema di home cinema di alta qualità nonché uno dei migliori televisori del 2019. 

Design

OLED984 è disponibile solo con un display da 65 pollici; schermo, supporto e soundbar sono essenzialmente "saldati" in una struttura alta 1,33 m. Sebbene sia teoricamente possibile montare a parete OLED984, il design all-in-one sarà probabilmente migliore su un mobile  rispetto al muro; potete comunque scegliere. 

Il pannello è fissato a un piedistallo che a sua volta è unito alla soundbar. Il design del diffusore rievoca quello della serie 700 e 800, ma serve principalmente a migliorare l'ascolto dei dialoghi. 

(Image credit: Steve May)

La soundbar a tre vie ospita 3 driver a sinistra, destra e al centro per coprire tutta la frequenza sonora. Il tweeter centrale è posto tra il midrange e il woofer mentre quelli posti a sinistra e a destra della soundbar sono posti all’estremità di quest’ultima in modo da ampliare il soundstage. 

I woofer e i midrange sfruttano una tecnologia usata per la prima volta nell'altoparlante satellitare M1 B&W e sono avvolti in un tessuto Kvadrat acusticamente trasparente (che fa la differenza); tutti i driver vantano una potenza di 20 Watt. 

La connettività AV offre meno sorprese. Sono disponibili quattro ingressi HDMI 4K, tre porte USB, un'uscita audio digitale ottica e un ingresso AV tramite un adattatore. Il supporto wireless copre Wi-Fi e Bluetooth, ma c'è anche una porta Ethernet per la connessione cablata. 

Philips Ambilight, la tecnologia di illuminazione d'atmosfera brevettata del marchio è integrata in una configurazione a quattro lati. Negli ultimi tempi Philips ha fornito principalmente Ambilight su tre lati, ma questa particolare combinazione di TV e stand si presta bene ad un'illuminazione completa. 

Come al solito, lo spettacolo di luci Ambilight può imitare l'azione sullo schermo, lanciare colori piatti contro il muro (inclusa una luce di polarizzazione bianca ISF), sincronizzarsi con la musica o replicare bandiere nazionali.

In breve: Il design unico di Philips OLED 984, la tecnologia ambilight e la soundbar in Kvadrat renderanno questo TV il centro del vostro salotto 

 La tecnologia Ambilight diffonde la luce da tutti e quattro i lati del TV 

 La tecnologia Ambilight diffonde la luce da tutti e quattro i lati del TV  (Image credit: Steve May)

Smart TV (Android Pie)

Philips ha scelto la piattaforma Android per i suoi TV OLED e, in questo caso, abbiamo testato la build Pie. È disponibile anche una configurazione con due sintonizzatori satellitari. 

Il sistema operativo Android non è immediato poiché l'interfaccia è complicata, tuttavia la build Pie ha fatto passi avanti. La home page a più livelli è relativamente intuitiva e offre alcune potenti funzioni integrate, come il supporto per Chromecast e Google Assistant. 

L'interfaccia di Philips è comunque ancora uno sconcertante labirinto di menu di testo e la navigazione richiede pazienza. Sono disponibili alcune delle più popolari app di streaming come BBC iPlayer, Netflix, Amazon Prime Video e YouTube. 

In breve: potrebbe non essere elegante ma l'ultimo sistema operativo Android  è potente e versatile. 

(Image credit: Steve May)

Prestazioni in HD/SDR  

La qualità del pannello di OLED984 è stupefacente. Le immagini elaborate dal processore P5 di terza generazione vantano dettagli davvero nitidi. Esattamente come i modelli OLED804 / 854 di Philips, OLED984 è eccezionale sia con i contenuti in HD che 4K nativi. Il processore vanta funzioni per l'ottimizzazione del tono della pelle e del contrasto, un filtro avanzato per rimuovere i bordi frastagliati delle figure ed aumentare la nitidezza delle immagini e modifiche al design dei pixel che, secondo Philips, riducono il rischio di burn-in. 

Il processore Philips P5 fa un ottimo lavoro con i contenuti HD SDR, aumentando la risoluzione percepita la qualità delle immagini. I meno esperti potrebbero non essere in grado di notare la differenza in alcune circostanze dal momento che i dettagli upscalati in Full HD non sembrano forzati o innaturali; nel complesso le immagini non risultano sgranate. 

Un'altra importante funzione di OLED984 è la modalità Perfect Natural Reality, che conferisce ai contenuti SDR un contrasto simile a quello dei contenuti HDR. 

Come ci si aspetta da Philips, i colori sono ricchi e vibranti, sia quelli sullo schermo che quelli proiettati sul muro. Il banding è minimo grazie a un'intelligente elaborazione della profondità di bit che gestisce i colori in modo appropriato. 

In breve: l'ultima versione del processore Philips P5 offre alcuni dei migliori upscaling HD / SDR del marchio. Fa pieno uso dell'alta luminosità del pannello, senza introdurre artefatti indesiderati. 

(Image credit: Steve May)

Prestazioni in 4K/HDR  

Uno dei punti di forza di OLED984 è la sua compatibilità universale, non è necessario scegliere tra Dolby Vision o HDR10+ poiché sono supportati entrambi, inoltre potrete anche visualizzare il formato di trasmissione HLG e i contenuti HDR10. 

Il pannello OLED è autoemissivo e può disattivare completamente i pixel garantendo neri perfetti, con eccellenti dettagli in ombra. Sono disponibili “troppe” modalità Picture e probabilmente non noterete molta differenza tra le stesse come avviene con Standard e Naturale, ad esempio (quest'ultima aumenta leggermente il contrasto). 

Con i contenuti HDR noi consigliamo la modalità Naturale per la maggior parte dei programmi; la modalità Filmato disattiva la maggior parte dell'elaborazione delle immagini, cui segue un aspetto piatto. Ciò sottolinea la qualità di questo prodotto. Non c'è da stupirsi che Philips non sia interessata all'idea di una modalità cinematografica universale, sostenuta dalla UHD Alliance. 

La luminosità di picco è di 780 nits in modalità Naturale, misurata usando una finestra di test con  luminosità HDR al 5%, mentre con l'impostazione vivace raggiunge i 970 nits. Questa modalità offre una resa visiva sbalorditiva per luce solare, riflessi, scintille e simili. Per i contenuti Dolby Vision, sono disponibili i preset Dolby Vision Dark e Dolby Vision Bright, quest'ultimo è indicato in una stanza ben illuminata. 

The Dark Crystal: Age of Resistance

(Image credit: Netflix)

OLED+984 mette in mostra queste doti con la serie TV Dark Crystal: La Resistenza di Netflix (in Dolby Vision); i suoi fantastici set e gli straordinari effetti visivi sono gestiti al meglio. Per la cronaca, la luminosità è di 640 nits in modalità HDR Naturale (usando una finestra di visualizzazione standard del 10 percento) tuttavia questo non si nota.

Nella modalità gioco, abbiamo rilevato un input lag di 33,2 ms (1080p / 60fps). Sebbene ci siano rivali con un valore migliore, abbiamo comunque scoperto che lo schermo era in grado di gestire una lunga maratona di Call of Duty Modern Warfare senza troppi problemi.

In breve: OLED+984 supporta tutte le tecnologie HDR, tra cui Dolby Vision e HDR10+, e le sue prestazioni sono lodevoli. Il dettaglio, le texture e la gestione del colore sono di prima classe.

Comparto Audio 

La qualità visiva è eccezionale ma l'audio non è da meno. Bowers & Wilkins ha progettato un sistema audio con un’incredibile resa sonora, ben superiore rispetto a quanto abbia offerto il mercato sino ad oggi. 

Tuttavia questa non è comunque una soundbar per cinefili domestici. Non supporta Dolby Atmos e non sostituirà una vera configurazione home cinema, al di là dell'elaborazione DSP. 

I midrange offrono un'eccezionale chiarezza vocale, che torna molto utile in alcune scene. La riproduzione della musica è altrettanto valida. Le modalità audio preimpostate includono: IA, film, musica, giochi, notizie, standard e personale.

In breve: magari non è un vero home cinema, ma questa è probabilmente la migliore soundbar TV stereofonica integrata che abbiamo mai ascoltato. 

(Image credit: Steve May)

I rivali 

Se cercate un TV con un suono e una visione superiori alla media, Sony AG9 Master Series merita una chance. Questo particolare modello mantiene nascosti i suoi talenti audio, grazie all'intelligente tecnologia Acoustic Surface+ di Sony , che usa dei trasduttori per far vibrare il pannello OLED al fine di produrre suono, ed è straordinariamente efficace. Offre inoltre una straordinaria qualità dell'immagine 4K, con un sofisticato upscaling dei contenuti in HD / SDR. 

LG OLED C9 è una discreta alternativa. Questo modello vanta un'eccellente qualità d'immagine seppur non al livello di Sony AG9 o Philips OLED984 e ha una piattaforma TV intelligente avanzata, l'interfaccia intelligente IA ThinQ, oltre alla compatibilità con Google Assistant e Amazon Alexa. Il comparto audio è buono ma non è al livello di un sistema Hi-Fi. Vale la pena notare che né Sony AG9 né LG C9 hanno lo stesso supporto HDR universale. 

Conclusioni

Philips OLED+984 è per molti versi uno dei migliori TV OLED 4K del 2019. Offre le prestazioni di un top di gamma, dall'elevata qualità visiva all'eccellente comparto audio e al design "unico", senza compromessi significativi. 

Le prestazioni delle immagini 4K del set sono eccezionali, le immagini sono nitide, i dettagli e le texture sono una gioia per gli occhi e i colori risultano vividi. Perfect Natural Reality garantisce un upscaler HDR superiore, che consente di godere della vitalità e del contrasto intrinseci offerti dal pannello, anche con contenuti SDR. 

La soundbar stereofonica di Bower potrebbe non soddisfare i più esigenti ma la maggior parte dei consumatori rimarrà piacevolmente stupita.