Skip to main content

Xiaomi 13 potrebbe avere una ricarica ancora più rapida da 100W

Xiaomi 12S Ultra
(Image credit: Xiaomi)

Cosa succede? Nuove indiscrezioni svelano ulteriori dettagli sulla prossima gamma di smartphone Android Xiaomi 13.

Perché è importante? I nuovi modelli potrebbero avere una ricarica rapida da 100W.

Delle nuove indiscrezioni riguardo la gamma di smartphone Android Xiaomi 13, provenienti dall'insider Digital Chat Station, hanno rivelato alcune delle novità che potremmo vedere nei nuovi modelli dell'azienda cinese.

Secondo quanto già trapelato in precedenza, la serie Xiaomi 13 potrebbe debuttare nel mese di novembre e dovrebbe equipaggiare l'ancora inedito SoC Qualcomm Snapdragon 8 Gen 2. Le ultime indiscrezioni parlano invece della batteria, svelando alcuni dettagli sulla velocità di ricarica e la potenza.

Pare che quest'ultima sarà una nelle principali novità della serie Xiaomi 13, alzando ancora una volta l'asticella della ricarica sia cablata che wireless. Nello specifico, stando all'insider, la batteria del telefono dovrebbe essere un'unità caratterizzata da una singola cella da 100W.

Xiaomi 12S

(Image credit: Xiaomi)

La ricarica della nuova batteria di Xiaomi 13 dovrebbe essere supportata da un chip di ricarica interno proprietario, che sarà probabilmente una versione aggiornata del Surge P1 già utilizzato nella serie di smartphone Xiaomi 12, dove consente di ridurre la dispersione di calore fino al 30%, aumentando l'efficienza di ricarica.

L'insider ha anche parlato della ricarica rapida wireless, svelando che Xiaomi 13 dovrebbe supportare una velocità fino a 50W, mantenendo così la stessa potenza di Xiaomi 12 Ultra.

Basandoci su altre informazioni, Xiaomi 13 non dovrebbe stavolta includere varianti dotate di SoC Mediatek Dimensity, mentre lo schermo avrà probabilmente una risoluzione 2K con una frequenza d'aggiornamento di 120Hz.

La gamma attesa per novembre dovrebbe essere composta dalle varianti Xiaomi 13 e 13 Pro. A questo punto non resta che attendere i prossimi mesi, per conoscere ulteriori dettagli sui nuovi smartphone man mano che ci avviciniamo al lancio.

Fonte: Gizmochina

Gabriele Giumento

Redattore TechRadar