Skip to main content

Xbox Series X, la nuova tecnologia di AMD è già realtà

Xbox Series X e Xbox Series S
(Image credit: Microsoft)

Myst is arriva su Xbox One, Xbox Series X e Series S, PC e Xbox Game Pass il 26 agosto e potrebbe essere il primo gioco a sfruttare la nuova tecnologia di AMD, nota come FidelityFX Super Resolution (FSR) presente sulle attuali console Microsoft.

Se non avete idea di cosa sia FSR, ecco una breve panoramica: la nuova tecnologia di AMD consente agli sviluppatori di aumentare i frame rate e raggiungere risoluzioni superiori tramite una particolare tecnica di rendering. FSR, in sostanza, effettua il rendering dei fotogrammi a una risoluzione inferiore, per poi utilizzare un processo di super-campionamento per rendere l'immagine più nitida. Si tratta di una tecnica simile al DLSS di Nvidia, sebbene quest'ultima tecnologia sfrutti un algoritmo AI e non sia open source.

Nel caso di Myst su Xbox Series X e Xbox Series S, FSR consente al gioco di girare a 60 fps sulla console di punta di Microsoft tramite le impostazioni grafiche più elevate disponibili, mentre su Series S potrà girare a 60 fps in 1440p.

In un post sul blog su Xbox Wire, Jeff Lanctot, Marketing and Brand Manager dello studio di sviluppo Cyan, ha dichiarato che FSR garantisce un aumento di quasi il 75% nelle prestazioni su Xbox Series X|S, senza grossi compromessi in termini di qualità grafica.

Se la tecnologia FSR viene utilizzata in modo efficace, le differenze grafiche dovrebbero essere quasi impercettibili rispetto alle immagini in risoluzione nativa. Tuttavia, la leggerissima perdita di qualità è giustificata dall'incredibile aumento di prestazioni garantito.

Grazie a FSR, gli sviluppatori (e i gamer) non devono più scendere a compromessi fra prestazioni solide e qualità grafica, e la tecnologia AMD in Myst consente ai giocatori di godersi immagini cristalline e un'esperienza senza intoppi su tutte le piattaforme Xbox.

Potete osservare FSR in funzione su Myst qui.


Analisi: cosa aspettarsi da FSR in futuro? 

FSR è ancora una tecnologia abbastanza nuova e, proprio come DLSS, dovrebbe migliorare nel tempo. La tecnica di rendering ha il potenziale per aumentare notevolmente le prestazioni sui giochi per Xbox Series X e S, e promette bene per gli sviluppatori che desiderano mantenere una buona qualità dell'immagine senza sacrificare il frame rate.

Sebbene FSR non sia sofisticata come DLSS di Nvidia, che può fare davvero la differenza in giochi graficamente impegnativi come Red Dead Redemption 2, il fatto che tale tecnologia sia già implementata nei giochi per console resta un dato positivo.

FSR potrebbe rivelarsi particolarmente utile su Xbox Series S, che inizia a raggiungere ottimi risultati dopo una partenza non entusiasmante. Sempre più giochi mirano alla risoluzione di 1440p promessa dalla console anziché 1080p e vediamo sempre più titoli girare a 60 o addirittura 120 fps. FSR non potrà che contribuire a raggiungere una qualità superiore per le immagini, insieme a frame rate più elevati sui prossimi giochi, e in generale questa è un'ottima notizia per i giocatori.