Skip to main content

Windows 11 potrebbe costringervi a usare Microsoft Edge

Icona di Microsoft Edge su touch screen
(Image credit: Wachiwit / Shutterstock)

Microsoft ha apportato alcune novità su Windows 11 tramite una recente build di anteprima, andando a bloccare una soluzione temporanea mirata a evitare l'apertura di alcuni link su Edge anziché sul browser predefinito.

Come potreste già sapere, in alcuni casi il nuovo OS desktop di Microsoft forza l'apertura di alcuni link su Edge, anziché sulla vostra app predefinita (come Chrome, Firefox o altri browser terzi), quando cliccate sul relativo collegamento all'interno di alcune app Microsoft. La causa di tutto ciò è un protocollo proprietario di Microsoft Edge che antepone ai link un header "microsoft-edge://", anziché il solito "https://", andando a causare, appunto, l'apertura forzata su Edge.

Un esempio è il widget "Notizie e interessi" sulla barra delle applicazioni, che presenta articoli di cronaca, sport, meteo e così via: cliccando su di essi, si apriranno sempre su Edge, indipendentemente dal vostro browser predefinito.

Alcuni sviluppatori hanno trovato una soluzione, come EdgeDeflector di Daniel Aleksandersen, che vanno a sostituire automaticamente l'header "microsoft-edge://" con uno standard come "https://", per consentire l'apertura del link sul browser predefinito.

Tuttavia, come indicato dallo stesso Aleksandersen in un post sul suo Ctrl.Blog, con la build di anteprima di Windows 11 n. 22494 (rilasciata all'inizio di novembre), Microsoft ha neutralizzato soluzioni come EdgeDeflector, dato che ora solo Edge può gestire il protocollo dell'header "microsoft-edge://", e pertanto non è più possibile reindirizzare ad altri browser i link con questa intestazione.

Ciò significa anche che i browser come Firefox o Brave, che implementano il proprio sistema di reindirizzamento di questo tipo di protocollo, vengono neutralizzati. Dunque i link che presentano tale header sulle app Microsoft saranno gestibili solo ed esclusivamente da Microsoft Edge.

Fonte: PC Gamer

Marco Doria

Senior Editor and Professional Translator. Boardgaming enthusiast, Tech-lover.