Skip to main content

Windows 11 diventa disponibile su molti dispositivi finora incompatibili

Windows 11
(Image credit: TechRadar)

Windows 11 si sta diffondendo sempre più velocemente e a breve verrà reso disponibile per una platea di utenti più ampia di quanto previsto inizialmente.

Microsoft lo ha annunciato in un post pubblicato sul suo blog, nel quale ha inoltre rivelato la disponibilità dell'aggiornamento di Novembre 2021 dedicato a Windows 10, specificando che la cadenza degli aggiornamenti dei due OS verrà apparata (un aggiornamento all'anno piuttosto che due).

Microsoft ha proseguito affermando quanto segue: “basandoci sul successo dell'ultimo aggiornamento e sui feedback degli utenti, abbiamo deciso di velocizzare la distribuzione rispetto a quanto anticipato, e stiamo facilitando il passaggio a Windows 11 per un maggior numero di dispositivi Windows 10," 

Il post fa riferimento ai dispositivi compatibili, ovvero quelli che soddisfano i requisiti di Windows 11 ma che attualmente stanno utilizzando Windows 10 versione 2004 (aggiornamento di maggio 2020) o successive.

Analisi: l'aggiornamento a Windows 11 diverrà più accessibile, ma quali rischi corriamo?

Il Microsoft Surface Pro che abbiamo in redazione è stato sottoposto al check per la compatibilità con Windows 11 con esito negativo solo poche settimane fa. Controllando nuovamente stamattina, il Surface Pro risulta ora compatibile con Windows 11, quindi in teoria potremmo passare al nuovo OS oggi stesso. 

Dato che Microsoft sta accelerando la distribuzione di Windows 11 rendendolo disponibile a un maggior numero di utenti, le probabilità che si verifichino dei malfunzionamenti dopo l'aggiornamento aumenteranno di pari passo. 

Il ritmo di distribuzione dei prossimi mesi sarà direttamente proporzionale al numero di problemi che si verificheranno e alla loro gravità.

Naturalmente, come specificato nel post riportato in precedenza, man mano che le porte dell'aggiornamento verranno aperte a più utenti, Microsoft continuerà a monitorare i feedback degli utenti per tenere sotto controllo la situazione e intervenire tempestivamente in caso di problemi. 

Come sempre consigliamo di non affrettarvi, ma se volete effettuare l'aggiornamento, anche se prima non potevate, da oggi probabilmente sarete in grado di farlo.

In caso contrario non disperate, Microsoft ha promesso che nei prossimi mesi amplierà ulteriormente la compatibilità del suo nuovo OS.

Darren is a freelancer writing news and features for TechRadar (and occasionally T3) across a broad range of computing topics including CPUs, GPUs, various other hardware, VPNs, antivirus and more. He has written about tech for the best part of three decades, and writes books in his spare time (his debut novel - 'I Know What You Did Last Supper' - was published by Hachette UK in 2013).