Skip to main content

Windows 11, nuovi problemi con i processori AMD

Man annoyed at laptop
(Image credit: Marjan Apostolovic / Shutterstock)

Alcuni utenti Windows 11 stanno riscontrando dei problemi di lag improvvisi (accompagnati da glitch audio) che sembrano interessare unicamente i sistemi con CPU AMD. A quanto pare la causa del problema è legata al modulo TPM, requisito fondamentale per l'installazione del sistema operativo Microsoft.

Nello specifico nei PC con processore AMD è presente un fTPM, ovvero un TPM integrato nel firmware, piuttosto che su un modulo separato. Il problema sembra nascere proprio da questa funzione, dato che disattivando l'fTPM dal BIOS il sistema operativo torna a funzionare perfettamente.

Sfortunatamente non tutti i BIOS consentono di disattivare l'opzione quindi il problema, almeno al momento, non è facilmente risolvibile. Tuttavia c'è un'alternativa, anche se piuttosto scomoda, che consiste nell'installazione di un modulo TPM separato in sostituzione della funzionalità integrata nel firmware.

Su Windows Latest sono comparse numerose segnalazioni (presenti anche sulla hub di Microsoft dedicata al feedback degli utenti) di lag improvvisi e problemi audio di durata variabile che si verificano in maniera totalmente casuale.

Se il problema dovesse verificarsi, ad esempio, durante una sessione di gaming online, potrebbe risultare piuttosto frustrante. Per questo, se avete notato problemi simili, vi consigliamo di controllare che il vostro BIOS abbia l'opzione fTPM e, nel caso, disattivarla. In caso contrario, se non volete attendere il fix ufficiale, potete installare un modulo TPM separato.

Marco Silvestri
Marco Silvestri