Skip to main content

Windows 11, addio alle app preinstallate (o quasi)

Logo Windows 11 sul nuovo sfondo
(Image credit: Microsoft)

Quanti di noi hanno gradito davvero le app preinstallate su Windows 10? Quasi nessuno, diremmo. E sembra che anche Microsoft se ne sia resa conto, decidendo di rimuovere quasi del tutto le app preinstallate su Windows 11.

Come segnalato da Windows Latest, le app preinstallate su Windows 11, in arrivo il 5 ottobre 2021, saranno molto meno invadenti. E quelle che erano presenti su Windows 10 saranno solo composte da collegamenti rapidi che, una volta selezionati, consentiranno di installarle.

Un rappresentante Microsoft ha confermato a MSPoweruser che la decisione è stata presa per ridurre lo spazio su disco, le attività in background e il traffico di download.

Per ridurre ulteriormente le dimensioni di installazione, Windows 11 renderà anche i driver Wi-Fi e Ethernet disponibili su richiesta.


Analisi: meno bloatware su Windows 11 è una buona notizia

Eliminando le app preinstallate, Windows 11 promette un aumento delle prestazioni significativo. Riducendo il bloatware, il sistema operativo resta veloce e reattivo, senza il peso costante di aggiornamenti di app inutili.

D'altro canto, alcune app popolari andranno installate a mano, come Xbox Game Bar. Ma è un piccolo compromesso, vista la facilità con potete installarle.

È un'ottima notizia per chi sta valutando se fare l'upgrade a Windows 11. La rimozione delle app preinstallate, oltre a migliorare le performance, andrà a beneficio degli utenti meno esperti che non sanno come ottimizzare il proprio OS (magari installando un SSD).