Skip to main content

Come rimuovere i software indesiderati da Windows 10

Windows 10
(Image credit: TechRadar)

Windows 10 è un sistema operativo ampiamente diffuso e, per molti aspetti, il migliore mai prodotto da Microsoft (almeno fino all'arrivo di Windows 11). 

Detto questo, la presenza di un buon numero di software preinstallati, anche detti bloatware, rappresenta uno dei punti deboli dell'OS e da sempre fa storcere il naso a molti utenti Windows.

Per fortuna esiste una soluzione rapida ed efficace che potrebbe tornare particolarmente utile a coloro che dispongono di una licenza Windows 10 Home, dato che nella variante Pro sono presenti meno app "inutili". 

Per i più esperti potrebbe trattarsi di un argomento banale, ma questa guida è rivolta a tutti coloro che utilizzano Windows 10 quotidianamente e non hanno mai avuto bisogno di pensare all'ottimizzazione del sistema operativo o hanno poca familiarità con le impostazioni avanzate.

Come rimuovere i bloatware da Windows 10

La maggior parte dei PC e notebook (fatta eccezione per i prodotti Apple e per alcuni dispositivi Linux) vengono venduti con Windows preinstallato. Insieme all'OS, su ogni dispositivo Windows, si trovano un buon numero di software preinstallati di dubbia utilità (da questo il nome bloatware) che compaiono in modo piuttosto invasivo all'interno del menù Start e vengono caricati all'avvio del PC causandone il rallentamento.

Per fare qualche esempio, in alcune versioni di Windows 10 si possono trovare bloatware come Candy Crush Friends Saga, Candy Crush Saga, Cooking Fever e via dicendo.

La prima cosa da fare è individuare queste applicazioni, separarle da quelle utili e rimuoverle manualmente una a una. 

Farlo è molto semplice, basta sapere come.

Innanzitutto cliccate sul menù start nell'angolo sinistro della parte bassa dello schermo. Vedrete apparire una serie di icone quadrate (tile) che permettono di accedere rapidamente alle app.

Alcuni bloatware possono essere rimossi dal menù start semplicemente cliccando con il tasto destro sulla relativa tile e selezionando la voce "Disinstalla", da non confondere con "Rimuovi da Start".

Come vedremo più avanti, selezionando quest'ultima voce, eliminerete la tile dal menù ma il software rimarrà installato sul disco. In aggiunta ci sono molti bloatware che non compaiono nel menù start, e dovrete scovarli per eliminarli.

Se volete rimuovere completamente l'app, scrivete nella barra di ricerca "Installazione". 

A questo punto Windows vi suggerirà il menù "Installazione Applicazioni". Cliccate sulla voce per accedervi (il menù è contraddistinto da un'icona a forma di ingranaggio).

Windows 10

(Image credit: Windows 10)

Una volta entrati nel menù vedrete una lista di app, cercate quelle che volete rimuovere. Quando le avrete trovate, dovrete selezionarle e cliccare su "Disinstalla". 

Cosi facendo rimuoverete definitivamente il software dal sistema operativo liberando spazio sul disco.

Windows 10

(Image credit: Microsoft )

Come rimuovere le pubblicità dal menù start di Windows 10

Nel Menù start di Windows compaiono anche i cosiddetti "Suggerimenti". Si tratta a tutti gli effetti di pubblicità che, una volta individuate, possono essere rimosse disattivando il sistema di notifiche. 

Per trovare e disabilitare la funzione, scrivete "mostra occasionalmente suggerimenti in Start" nella barra di ricerca di Windows e una volta aperto il relativo menù disattivate la voce.

Windows 10

(Image credit: Microsoft)

Rimuovere le tile indesiderate dal menù start di Windows 10

Arrivati a questo punto il vostro menù start dovrebbe essere visibilmente più pulito e ordinato. Se non vi basta e volete rendere l'aspetto del vostro menù ancora più minimale e organizzato, dovrete rimuovere le tile che non vi servono.

Per effettuare questa operazione vi baserà fare click sulla tile da rimuovere e selezionare la voce "rimuovi dal menù start".

Windows 10

Per Tile si intendono tutti i riquadri che consentono di accedere a app o cartelle e vengono mostrati quando si apre il menù start. (Image credit: Microsoft)

Ora che avete svolto tutti i passaggi sopraelencati il vostro menù start dovrebbe avere un aspetto molto più pulito e funzionale. 

Inoltre, rimuovendo i bloatware, avrete liberato dello spazio sul disco e rimosso alcuni software che si avviano automaticamente rallentando il caricamento dell'OS. Anche la rimozione delle tile e delle notifiche indesiderate influisce positivamente sulle prestazioni del PC o portatile, in particolare dei modelli che dispongono di quantità di RAM ridotte.

Marco Silvestri

Marco Silvestri is a News Editor at TechRadar.